Bologna, anche l'ex pugile Vincenzo Cantatore nello staff di Mihajlovic

Serie A

Per tutta la durata della preparazione estiva del Bologna, Cantatore si occuperà delle "attività complementari alla performance con indirizzo psico-motorio". Un ex pugile nello staff di Mihajlovic: in carriera ha vinto un titolo mondiale e uno europeo dei massimi leggeri

BOLOGNA, PRESO SCHOUTEN - CHI È SCHOUTEN

MERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS DI OGGI

Il Bologna è pronto a combattere. Sinisa Mihajlovic ha le idee chiare: per migliorare serviranno più carattere e determinazione rispetto alla scorsa stagione, che ha visto i rossoblù salvarsi grazie a un’incredibile rimonta nelle ultime settimane di campionato. Per tenere tutti concentrati durante il ritiro, l’allenatore serbo ha deciso anche di servirsi di chi di lotta se ne intende: un ex pugile. Vincenzo Cantatore, notissima figura del movimento pugilistico italiano degli anni Novanta, è infatti entrato ufficialmente nello staff di Mihajlovic, come annunciato dal club: “Per tutto il periodo della preparazione estiva - si legge in una nota - Vincenzo Cantatore farà parte dello staff tecnico di Sinisa Mihajlovic”. Cantatore si occuperà delle attività complementari alla performance con indirizzo psico-motorio.

Chi è Vincenzo Cantatore

Vincenzo Cantatore, ex pugile assoluto protagonista della boxe per due decenni, porterà nel gruppo del Bologna l’esperienza e il carisma di un autentico vincente. In carriera ha sollevato un titolo mondiale dei massimi leggeri, nel 1998, mettendo ko l'imbattuto campione in carica Andy Sampl, e un titolo europeo della stessa categoria (che avrebbe poi lasciato vacante per infortunio, ndr), nel 2004, quando ha battuto ai punti Ismail Abdoul. Nel 2007, a Roma, si è ripreso il titolo europeo dei massimi-leggeri, battendo ai punti l’ucraino Alexander Gurov. Ha annunciato il ritiro dal pugilato professionistico il 31 dicembre 2007, data dopo la quale si è impegnato in diverse attività. Dal 2010, per esempio, Cantatore è socio della cooperativa Villa Letizia, una comunità terapeutica e socio-riabilitativa per ragazzi con disturbi psichici. È stato inoltre spesso ingaggiato come uomo di spettacolo, lui che aveva portato tantissime persone a riempire i palazzetti per la boxe: negli ultimi anni ha partecipato come attore a diverse fiction e serie tv, oltre che a due reality show. Il 16 aprile 2009 gli è stato anche consegnato un premio, nell'ambito della manifestazione "Sette Colli Romanisti", per la sua fede ai colori della Roma.

I più letti