Brescia, Cellino: "Balotelli ha qualità, ma forse cerca altro sennò sarebbe già qui"

Serie A

Il presidente del Brescia ha parlato di mercato ai microfoni di Sky Sport rivelando le difficoltà incontrate finora in questa finestra di trasferimenti. Cellino ha mandato anche un messaggio a Mario Balotelli che nelle ultime settimane è stato accostato al club neopromosso

FLAMENGO: "VOGLIAMO BALO, MA TRATTATIVA COMPLESSA"

TORREGROSSA: "MI GODO LA SERIE A"

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Il Brescia è tornato in Serie A dopo otto anni di assenza ed è al lavoro per costruire una rosa in grado di salvarsi. Il club lombardo però sta incontrando difficoltà nel mercato: il presidente Massimo Cellino lo ha rivelato ai microfoni di Sky Sport. Il numero uno del Brescia ha parlato anche del possibile arrivo di Mario Balotelli e del talento Sandro Tonali che piace alle grandi del calcio italiano.

Cellino: "Mercato a rilento, prezzi eccessivi"

Finora il Brescia ha chiuso solo tre operazioni, una per ruolo: l'attaccante Ayé (Clermont), il portiere Joronen (Copenaghen) e il difensore Chancellor (Anzi). La squadra però ha bisogno di altri rinforzi secondo Cellino: "Quel poco che stiamo facendo lo teniamo segreto. Quest'anno il mercato va molto a rilento, i prezzi riportati dalla stampa sono un po' eccessivi. La squadra va completata nel reparto difensivo, abbiamo preso il portiere. Ora stiamo cercando qualche difensore, abbiamo la disponibilità di alcuni calciatori". I prossimi volti del Brescia potrebbero arrivare dalla Ligue 2 stando a quanto detto dal patron: "La B francese è sempre stata molto interessante, produce buoni giovani e giocatori di qualità".

"Balotelli? Se volesse sarebbe giù qui"

Cellino ha parlato anche della grande occasione di mercato a cui il Brescia non ha smesso di pensare, cioè Mario Balotelli, svincolato dopo l'esperienza al Marsiglia. Il presidente del Brescia non mette in discussione l'attaccante, ma ha manifestato qualche perplessità: "Non si può contestare la sua qualità, ma noi cerchiamo entusiasmo e giocatori che vogliano giocare a pallone, qualcosa che ad alcuni di loro manca oggi. Prima di firmare vogliono sapere tutto sullo stipendio e sulle ferie, il campo è l'ultimo problema". Cellino ha mandato un messaggio all'attaccante: "Se Balotelli volesse giocare a pallone non avrebbe problemi a trovare una squadra. Si vede che cerca altre cose sennò sarebbe già qui". Cellino ha parlato anche dei talenti che sono rimasti al Brescia: "Abbiamo fatto un programma in Serie B per avere un po' di calciatori che potessero fare bene anche in A, Sandro Tonali è uno di questi. In questo momento il più grande rinforzo è non aver perso i giocatori importanti che abbiamo nella nostra rosa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche