Chiellini dopo Parma-Juve: "L'assenza di Sarri si sente in settimana"

Serie A

Il capitano bianconero esprime la soddisfazione per la prima vittoria in campionato e per non aver subito gol. "La nostra panchina potrebbe competere per vincere il campionato", le parole del difensore dopo la partita di Parma

CALCIOMERCATO JUVE: PARATICI FA IL PUNTO - CR7, GOL ANNULLATO DAL CROSS AIR

PARMA-JUVE O-1: GOL E HIGHLIGHTS

MARTUSCIELLO: "SARRI ARRABBIATO PER GLI ERRORI

La prima vittoria della nuova Serie A della Juventus arriva dai piedi di Chiellini, è sua la deviazione decisiva che ha regalato i tre punti ai bianconeri. Il capitano della Juventus al termine della partita ha espresso la sua soddisfazione per una vittoria difficile: "Partirei dal fatto che non abbiamo preso gol, dopo un finale di stagione nel quale abbiamo staccato la spina. Siamo contenti per il risultato e per come abbiamo affrontato la gara, anche se con l'aumentare della condizione sarà più semplice raggiungere il risultato. L’assenza di Sarri oggi è relativa, paghiamo di più il fatto che manchi in settimana. Credo comunque che possa essere orgoglioso perché la squadra ha dimostrato di essere unita e di allenarsi con dedizione e applicazione" ha detto il difensore bianconero al termine della prima partita della quindicesima stagione con la maglia della Juventus. 

"L’importante è crescere vincendo"

"Miglioreremo, ma l'importante è crescere vincendo - ha continuato Chiellini - Questa squadra ha grandi campioni, ci sono stati tanti cambiamenti e abbiamo voluto alzare l'asticella, provando a snaturare il nostro DNA, ma mantenendo certi capisaldi come il lavoro quotidiano che deve essere la base di ogni principio di gioco. Ci impegniamo con entusiasmo e con grande voglia di integrarsi per arrivare ai risultati. In panchina oggi avevamo Buffon, Danilo, de Ligt, Demiral, Cuadrado, Bentancur, Emre Can, Rabiot, Mandzukic e Dybala, tutti non possono essere contenti. Questa rosa ha una squadra fatta di campioni, anche quelli che non giocano possono ambire da soli alla vittoria del titolo. La mia responsabilità e della squadra è che il gruppo vada nella stessa direzione, l’interesse deve essere comune anche quando non si gioca. Dybala è un esempio in questo" ha concluso Chiellini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche