Cagliari, infortunio Cragno: dovrà operarsi alla spalla, lungo stop in vista

Serie A

Il portiere sarà operato sabato 7 settembre a Roma: lo comunica una nota ufficiale del Cagliari. Per lui si teme uno stop tra i 3 e 4 mesi. Complicato ipotizzare il rientro in campo entro la fine del 2019

SERIE A, 3^ GIORNATA LIVE

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Lungo stop in vista per Alessio Cragno. Il portiere del Cagliari dovrà essere operato alla spalla destra, andata ko nel finale di Fenerbahçe-Cagliari, test amichevole giocato il 7 agosto a Istanbul e terminato 2-2. A comunicarlo è una nota ufficiale diffusa dal club sardo: "Il Cagliari Calcio comunica - si legge - che il calciatore Alessio Cragno si sottoporrà sabato 7 settembre all'intervento chirurgico necessario dopo l'infortunio subito alla spalla destra, in occasione della trasferta di Istanbul. Il portiere verrà operato dal Professor Alex Castagna a Villa Stuart, a Roma". Stessa clinica che aveva preso in cura il portiere 25enne il giorno dopo l'infortunio rimediato in Turchia, riservandosi "ulteriori valutazioni dopo 15-20 giorni".

I nuovi accertamenti diagnostici eseguiti hanno rivelato uno stop più lungo del previsto: i tempi di recupero non sono stati comunicati ufficialmente, ma Cragno potrebbe restare lontano dai campi per tre quattro mesi. Appare complicato ipotizzare un suo rientro prima dell'inizio del 2020. Una brutta notizia per il Cagliari, che per sostituirlo ha comunque prelevato in prestito secco Robin Olsen - in campo già nello scorso turno contro l'Inter - dalla Roma, e per Roberto Mancini, che aveva sempre inserito il nome del portiere di Fiesole nella lista dei convocati della sua Nazionale.

SERIE A: SCELTI PER TE