Totti a Sky: "Mkhitaryan sarà apprezzato da tutti. Pellegrini giocatore fenomenale"

Serie A

Nell'ambito dell'evento che ha visto la 'sfida' tra le squadre di Totti e Aquilani che si ritrovano da avversari sul campo, lo storico capitano della Roma ha parlato a Sky. "Auguro ad Alberto di fare un bel percorso da allenatore". Sull'Italia invece: "Con Mancini può fare un grande Europeo"

TOTTI: "DURA VEDERE LA ROMA IN CHAMPIONS" 

ROMA, TOTTI AFFITTA CASA A ZANIOLO

Di nuovo insieme dopo aver vestito la maglia della Roma. Francesco Totti e Alberto Aquilani si sono ritrovati in campo con la Totti Soccer School che ha sfidato lo Spes Montesacro, squadra di proprietà dell'ex Liverpool e Milan. Aquilani che da quest'anno è l'allenatore dell'Under 18 della Fiorentina, una nuova avventura incoraggiata da Totti: "Alberto ha fatto questo evento, gli auguro di compiere un bel percorso da allenatore e che ci faccia vedere tutte le qualità che ha già dimostrato da giocatore. Ha buone prospettive e caratteristiche, può fare bene". ha detto l'ex capitano della Roma a Sky Sport. Un altro ex avversario sul campo è stato Roberto Mancini, ora Ct della Nazionale italiana: "Oltre ad essere stato un grande giocatore, ha fatto vedere che anche come allenatore ha capacità – ha continuato Totti - Ha una squadra che può far bene con dei giovani di grande prospettiva. In questo europeo può farsi valere". 

Mkhitaryan può far divertire i tifosi

Poi spazio alla Roma, con il nuovo acquisto Mkhitaryan: "Può portare qualità e quantità, anche se negli ultimi due anni ha avuto qualche infortunio. Spero che a Roma si possa trovare nel migliore dei modi, la gente lo apprezzerà perché ha tanta tecnica. Pellegrini? Su di lui ho sempre puntato, è un giocatore fenomenale, in questo momento sta solamente a lui continuare su questi livelli". Infine conclude con il tennis, altra sua grande passione: "Berrettini è un ragazzo con la testa sulle spalle. Ha già giocato contro tutti i big, tutti speravamo potesse arrivare in finale ma davanti aveva un muro. Come ha detto Nadal ha un grande futuro, penso possa diventare uno dei primi quattro al mondo". 

I più letti