Fiorentina-Juve, Sarri: "Tornare in panchina è vita. Mamma non mi voleva alla Juve"

Sarri torna in panchina dopo aver saltato le prime due giornate per polmonite: "Non respiravo bene, ho avuto paura. Per un allenatore andare in panchina è tutta la vita. Mia madre non era contentissima della firma con la Juve. Nonna era tifosa viola...". Poi sui singoli: "Ramsey è un interno di centrocampo, incuriosito da Bentancur vice Pjanic. Emre Can? Ho l'età giusta per capire certe reazioni". Fiorentina-Juve è in esclusiva sabato 14 settembre alle 15 su Sky Sport Serie A e anche in 4K HDR per i clienti Sky Q

FIORENTINA-JUVE LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

1 nuovo post

VIDEO. Sarri: "Mia mamma non voleva andassi alla Juve" | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Sarri: "Mia mamma non voleva andassi alla Juve..."' - Sky Sport HD
- di daniele.caiola

Cosa ha pensato al gol di Koulibaly?

Mi è dispiaciuto per Kalidou, umanamente è un ragazzo straordinario e ho pensato che abbiamo vinto per un episodio fortunato una partita che meritavamo di vincere.

- di ninocr

Una domanda è su due attaccanti: Higuain e Mandzukic. Come li ha visti?

Higuain al Chelsea non giocava mai, giocava Giroud. In allenamento Higuain ha fatto bene, ho rivisto il giocatore di due o tre anni fa. Mandzukic mi ha fatto vedere qualcosa in meno queste sono le ragioni della scelta. Io prendo 100 decisioni al giorno, se ne sbaglio poche posso andare a letto contento. La percentuale elevata di scelte giuste è la cosa più importante, sbagliare scelte fa parte del lavoro.

- di ninocr
Come si sente in vista del suo esordio?

Paura ne ho avuta venti giorni fa quando non respiravo bene. Non lo sento come un esordio perché sono stato sempre al centro delle attività. I dottori hanno deciso di tenermi lontani da allenamenti e partite per sicurezza. Tornare a Firenze a 15 minuti da casa mia mi fa estremamente piacere.

- di ninocr

Gestirà in maniera diversa il gruppo rispetto al passato, soprattutto dal punto di vista umano? 

Dipende a cosa ti riferisci. A Napoli la scelta era legata alla competizione che reputavamo meno proibitiva. A Napoli penso ci fosse tanta differenza tra i primi 14 e gli altri. Al Chelsea abbiamo avuto 18 giocatori sopra i 2000 minuti in campo. Lo abbiamo fatto soprattutto in Europa League, perché potevamo permettercelo, mentre nella seconda parte ci siamo concentrati sulla Coppa perché pensavamo di poterla vincere. Penso che non siamo pronti ad una rotazione feroce. Si può cominciare con un cambio per reparto.

- di ninocr

C'è qualche giocatore che l'ha impressionata maggiormente per applicazione?

Abbiamo una rosa ampia, ma abbiamo avuto la sfortuna di perdere Chiellini. Giorgio è l'anima della professionalità e forza mentale, trascina i compagni in allenamento e partita. È una perdita pesante, il mio compito sarà quello di recuperare Rugani e far adattare al calcio italiano De Ligt per un futuro da top player. È giovanissimo, è normale faccia fatica. Successe anche a Platini i primi mesi. Sono convinto che tra qualche mese riuscirà ad esprimersi in maniera importante.

 

- di ninocr

La squadra ha avuto un calo contro il Napoli...

I miei dati dicono altro, abbiamo corso più degli avversari nel secondo tempo. Abbiamo preso due gol da palla ferma. Quando aspetti una squadra tecnica dentro l'area il rischio è alto. Non siamo al top, possiamo dare di più.

- di ninocr

Quanto sente già sua questa Juventus?

A livello percentuale non lo so, dipende da cosa si intende con "sua". Non sono alla Juventus per replicare altre squadre, ognuna ha una propria identità e idea. Questa sarà una squadra con caratteristiche diverse. Giocando in questo modo è più difficile gestire il possesso abbassando la difesa. Dobbiamo imparare a gestire il pallone in certi momenti della partita. Ci sarà da lavorare, questa sarà una squadra con meno palleggio e più fisico rispetto ad altre che ho allenato. Non voglio che la Juventus sia una replica di altre.

- di ninocr

Si è detto che sua madre non le avrebbe più parlato dopo l'arrivo alla Juventus.

Mia madre non era contentissima della firma con la Juve. Mia nonna abitava a Piazza Alberti a Firenze, la fede della famiglia era viola. Io ho mille ricordi intorno a quello stadio, ora vedo solo l’ultimo dove ci ho lasciato uno Scudetto. Lo devo velocemente sostituire con uno positivo.

- di ninocr

Tardelli lo ha accolto dicendo che ora capirà che le vittorie non erano frutto di aiuti o fortuna...

Non ho mai pensato che la Juventus fosse fortunata. Ho sempre detto che la Juventus era la squadra più forte, poi possiamo discutere del singolo episodio. Noi con il Napoli abbiamo perso campionato con 10 punti di vantaggio. Come io lascio sfogare i giocatori, lasciate sfogare anche me nei post partita. La forza della Juventus è l'organizzazione e la mentalità. Finita la partita si pensa già alla prossima. Ha una mentalità feroce, con il passare del tempo vincere diventa sempre più difficile.

- di ninocr

Ramsey è recuperato?

Ha avuto un infortunio pesante. Fino a dieci giorni fa era molto indietro di condizione. Ho visto enormi passi avanti in questi giorni. C'è ancora differenza con i compagni. È un grande giocatore tecnico che può fare anche l'esterno d'attacco, anche se non è il suo ruolo lo interpreterebbe a modo suo. Io lo vedo da interno di centrocampo.

- di ninocr
Quale potrebbe essere il vice-Pjanic?

Sono incuriosito da Bentancur, si è allenato bene. Lo stiamo facendo allenare da vertice basso del centrocampo, anche se può fare più ruoli. Non è uno specialista, ma può diventare importante in quella posizione.

- di ninocr

L'ha colpita la reazione di Emre Can?

Devo tenere in considerazione l'aspetto emozionale, il giocatore deve anche buttare fuori, devo lasciarlo decantare e poi affrontare la situazione quando c'è più serenità. Ho l'età giusta per capire certe reazioni.

- di ninocr

Inizia la Champions League, domani potremmo vedere qualche cambiamento?

Io penso solo al campionato, da domani penseremo al resto. Siamo in una fase nella quale la squadra deve trovare un'identità di gioco forte e quindi è più difficile fare delle rotazioni. Poi nel corso dei prossimi dieci giorni i cambi diventeranno indispensabili. Dal punto di vista del campo dobbiamo combattere la difficoltà di avere tanti giocatori che hanno giocato poco come Ramsey, Khedira e Rabiot. Il gruppo sta lavorando bene, mai nella mia carriera ho visto i giocatori rimasti durante la sosta lavorare così. Qualcuno in questi 10 giorni ha avuto molti benefici, tatticamente però abbiamo potuto lavorare poco.

- di ninocr

Trova difficoltà a fare la formazione visti i problemi di abbondanza?

Di questo problema ne parliamo da mesi. Parlo di situazioni imbarazzanti per fare le scelte, non della situazione in generale. È normale che in lista per l'Europa ci sono solo 22 giocatori. Andava fatta una scelta, non semplice per un allenatore. Fare le scelte fa parte del mio mestiere, che siano condivisibili o meno. Non mi fa piacere, perché sono coinvolti giocatori importanti, ma è una scelta che conferma la forza della nostra rosa.

- di ninocr

Quanta voglia ha di tornare in panchina?

Per un allenatore andare in panchina e partecipare agli allenamenti è tutta la vita. Non è semplice rimanere fuori, ringrazio lo staff medico. È stato un periodo pesante, ma l'ho dovuto accettare nella consapevolezza che lo staff stava andando avanti alla grande in campo e in partita.

- di ninocr

I più letti