Udinese-Brescia, Tudor: "Esagerate le tre giornate di squalifica a De Paul"

Serie A

Parla l'allenatore bianconero: "De Paul è stato provocato e ha subito un fallo da rosso, ha sbagliato ma tre giornate di squalifica sono troppe e almeno una andrebbe tolta. Il Brescia ha una squadra organizzata, ma noi stiamo bene e faremo una grande partita"

UDINESE-BRESCIA LIVE

LE ALTRE PROBABILI FORMAZIONI

SERIE A, IL PROGRAMMA DELLA 4^ GIORNATA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Dopo la vittoria all'esordio contro il Milan, l'Udinese ha perso due gare consecutive contro Parma e Inter. Ora i bianconeri ritornano a giocare alla Dacia Arena contro il Brescia, senza Rodrigo De Paul che dovrà scontare tre giornate di squalifica. Una sanzione che Tudor ha commentato così in conferenza stampa: "C'è stata una provocazione da parte di un avversario, aveva subito un fallo da rosso e tanti insulti. Tre giornate di squalifica sono esagerate, almeno una andrebbe tolta. Ci ho parlato, De Paul ha sbagliato ma è un ragazzo intelligente e sono sicuro che imparerà questa lezione tornando più motivato e voglioso di prima. Chi lo sostituirà? Darò un'opportunità ad altri calciatori, in passato abbiamo giocato bene anche senza di lui. Sono convinto possa succedere anche contro il Brescia".

"Brescia organizzato, ma noi stiamo bene"

Sulla partita, aggiunge: "Sono andato a vedere il Brescia dal vivo, è una squadra organizzata e le ultime partite sono state decise da episodi. Corini conosce bene i suoi calciatori e allena un gruppo affiatato. Anche se giocheremo in casa nostra sarà difficile, però sono concentrato sulla nostra squadra e voglio confermare quanto di positivo abbiamo fatto in queste prime tre giornate. La squadra sta bene, quel che ho visto in settimana mi dà la consapevolezza che faremo una buona partita. Abbiamo qualità, oltre a tanta voglia di giocare. Troost-Ekong e Okaka? Si sono allenati bene in settimana, vedremo come utilizzarli. Hanno avuto dei problemi ma l'importante è che ora sono a disposizione".

I più letti