Nuovo stadio San Siro, la presentazione dei progetti di Inter e Milan. FOTO e VIDEO

Inter e Milan hanno svelato i progetti degli studi di architettura rimasti in corsa per costruire il nuovo stadio a San Siro. In corsa lo studio americano Populous e il consorzio italoamericano Manica-Cmr Sportium. Entrambi i progetti uniscono passato e futuro, sono ecosostenibili e coinvolgono tutto il quartiere con grandi parchi multifunzionali

SAMP-INTER LIVE

IL PROGETTO POPULOUS: LE FOTO

IL PROGETTO MANICA-CMR SPORTIUM: LE FOTO

Finalmente i progetti sono stati svelati. Inter e Milan hanno presentato e svelato i rendering delle proposte dei due studi di architettura finalisti: Manica-Cmr Sportium e Populous. La giornata è stata aperta dal Presidente del Milan Scaroni e dell'Amministratore delegato dell'Inter Antonello. Entrambi hanno ribadito l'impossibilità di una ristrutturazione dell'attuale Meazza, ma hanno anche assicurato che il nuovo stadio sarà un'occasione per la riqualificazione del quartiere di San Siro.

Il progetto Manica-Cmr

Il primo a essere svelato è stato il progetto dello studio Manica-Cmr Sportium. Lo stadio è pensato come la congiunzione di due anelli, idealmente sospesi, un incrocio di passato e futuro. Punto di forza del progetto sono i due anelli che si intersecano, "in equilibrio ma anche in opposizione" - come ha detto David Manica. "I sedili saranno ancora più vicini al campo, un'atmosfera avvolgente. Cambieranno i colori sull'esterno, pannelli che cambiano di giorno e luci di notte: così che si avrà una facciata coi colori delle due squadre di Milano durante le partite". Oltre 10 ettari di parco sono previsti nell'area, con il vecchio campo da gioco del Meazza che resterà come memoria del passato, nel punto in cui era. Grande attenzione nel progetto al passaggio di testimone tra passato e futuro.

1 nuovo post
Antonello: "Il percorso di condivisione con cittadini e amministrazione inizia oggi. Ascolteremo tutti per migliorare questo progetto. I due studi rimasti in gara sono Populous e Manica-Cmr"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "Abbiamo voluto che gli architetti presentassero progetti legati all'identità di Milano"
- di Redazione SkySport24
Scaroni: "Il nuovo stadio sarà ecosostenibile: più verde e più attento ai bisogni dei cittadini. L'acustica sarà meno invasiva rispetto ai cittadini." Nella foto, la grafica mostrata dal presidente del Milan
 
 
- di Redazione SkySport24
Scaroni: "Il nuovo Stadio farà vivere la zona di San Siro tutto l'anno, con ampi spazi verdi. Per sviluppare il progetto avremo la collaborazione del Politecnico di Milano"
- di Redazione SkySport24

I motivi del no alla ristrutturazione

L'Ad nerazzurro Antonello ha mostrato anche delle grafiche per spiegare il no alla ristrutturazione
 
 
- di Redazione SkySport24
Antonello: "San Siro ristrutturato sarebbe comunque completamente diverso rispetto all'attuale"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "Se avessimo voluto fare una ristrutturazione, che avrebbe avuto comunque una qualità inferiore rispetto a un nuovo stadio, avremmo dovuto realizzare lavori su tutti i tre anelli, con demolizioni e rifacimento radicale"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "Il vecchio Meazza è fatta di strutture che si sono sovrapposte una all'altra dal 1926 a oggi e sono poco connesse. Ci sono pochi spazi interni a disposizione. Un altro problema è la visibilità, rivolta solo verso il campo, verso il basso. Un'altra criticità è il comfort: ci sono pochi spazi per muoversi e non in regola con le nuove norme. Infine, il secondo e il terzo anello non dispongono di servizi idonei"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "È un progetto per Milano, per i cittadini e non solo per i tifosi"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "Due proprietà internazionali vogliono investire nella nostra città, nel nostro paese, ma pensando alle future generazioni"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "Milano ha vissuto cambiamenti radicali ma inseriti nella tradizione. Abbiamo voluto fare un progetto che si inserisse nella vision di Milano 2030: una città attenta alle periferie, al verde, all'ecologia"
- di Redazione SkySport24
Antonello: "Milano è riconosciuta come capitale economica, ma è una città che è stata capace di attrarre milioni di turisti. È una città che vive il design, il futuro, ma nel rispetto della tradizione"
- di Redazione SkySport24
Scaroni: "Siamo molto affezionati al Meazza, ma l'attuale stadio ha fatto il suo tempo. Oggi è un non luogo, un deserto che si anima solo quando ci sono le partite. Questo progetto è un'occasione per procedere sulla strada del moderno, del nuovo, di un quartiere che vive 365 giorni all'anno"
- di Redazione SkySport24
Scaroni: "Lo stadio Meazza così com'è non è più in grado di ospitare due squadre come Milan e Inter che hanno ambizioni europee"
- di Redazione SkySport24

Il presidente del Milan Scaroni e l'Amministratore delegato dell'Inter Antonello sono sul palco.

- di Redazione SkySport24

È iniziata la presentazione dei progetti di Inter e Milan. Giuseppe De Bellis, direttore di Sky Tg 24, sta introducendo la giornata

- di Redazione SkySport24

Tutto pronto: la presentazione dei progetti inizierà tra 5 minuti

- di Redazione SkySport24
In rete sono state pubblicate nei giorni scorsi alcune immagini dei rendering dei due studi di architettura finalisti. Non sarebbero i progetti definitivi. NUOVO STADIO SAN SIRO, IN RETE SPUNTA RENDERING
- di Redazione SkySport24

Perché no alla ristrutturazione di San Siro

Secondo lo studio condotto dalle società, un intervento di ristrutturazione durerebbe non meno di 5/6 anni, di cui 4 senza poterci giocare. Il che significa giocare lontano da Milano stante la mancanza di impianti sportivi alternativi, con consistenti perdite di ricavi e un danno economico oltre che organizzativo per i tifosi, obbligati a seguire la squadra costantemente in trasferta. Inoltre, durante quei 4 anni, la città non avrebbe uno stadio per ospitare grandi concerti ed eventi.
- di Redazione SkySport24
L’investimento di Milan e Inter sarà possibile grazie a un finanziamento di 30 anni a un interesse del 5% annuo. 
- di Redazione SkySport24

Il progetto Populous

Una Cattedrale: questo è il principio che ispira il progetto dello studio americano Populous. "Abbiamo preso ispirazione dal Duomo e dalla Galleria di Milano. Vogliamo un disegno rispettoso del passato e futuristico, proiettato nel domani. Sarà una rivitalizzazione di tutta l'area di San Siro. Uno spazio urbano per tutti. Sarà lo stadio più sostenibile d'Europa". Anche questo progetto cambierà colore sugli esterni. "E rimarrà una cattedrale bianca per Milano quando non ci sono le partite". Anche in questo caso, molta attenzione al verde e alla sostenibilità ambientale. Innovazione sì, ma nel solco dell'architettura e della tradizione milanese. Oltre al Museo di San Siro: una vera e propia walk of legend per unire il passato del Meazza al futuro

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche