Napoli, Zielinski: "Tatuaggio per lo scudetto? Lo chiederei a mamma"

Serie A

Il centrocampista polacco in esclusiva a Sky Sport: "La sconfitta contro il Cagliari fa male, abbiamo avuto tante occasioni ma abbiamo preso un gol sul loro unico tiro. Vogliamo riscattarci contro il Brescia. La mia posizione preferita è da mezzala sinistra, ma a centrocampo mi sento sempre sicuro. Un tatuaggio per lo scudetto? Sicuramente lo chiederei a mamma, sarebbe una cosa importante per me e per Napoli"

ANCELOTTI: "CLASSIFICA NON PREOCCUPA"

NAPOLI-CAGLIARI 0-1: GOL E HIGHLIGHTS

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Il Napoli si è fermato nel turno infrasettimanale, perdendo al San Paolo contro il Cagliari. Seconda sconfitta in cinque partite di campionato per gli azzurri, ora a -6 dall'Inter. Del momento della squadra di Ancelotti ne ha parlato Piotr Zielinski, in quest'intervista esclusiva a Sky Sport.

Come si riparte dopo la sconfitta contro il Cagliari?

"Le sconfitte così fanno male, non è andata come volevamo. Abbiamo creato tanto ma la palla non voleva entrare, è bastata un'occasione per il Cagliari e abbiamo preso gol. La volontà di vincere c'era, ma a volte le partite vanno così".

Questa sconfitta vi può aiutare per il futuro?

"Sono sicuro di sì, vogliamo dimenticare subito questa sconfitta. Già domenica abbiamo un'altra partita importante al San Paolo, vogliamo fare una grandissima prestazione e vincere".

Già in questo momento si guardano calendario e classifica?

"Secondo me è ancora presto, dobbiamo guardare a noi stessi, fare il nostro percorso e provare a vincerle tutte. Poi la classifica ci dirà dove saremo".

Da quando sei arrivato a Napoli hai giocato ovunque: dove ti trovi meglio?

"Sono nato come centrocampista, la posizione perfetta per me è mezzala sinistra. Ora giochiamo a due, ma comunque mi sento bene. Poi se Ancelotti mi farà giocare più avanti darò sempre il massimo. Ma sono nato centrocampista e lì mi sento più sicuro e tranquillo".

Il Ct della Polonia ha detto che se ti svegli diventi il più forte del mondo...

"Non so se ha detto così, ma ogni giorno mi sveglio e cerco di migliorarmi. Sono sicuro che farò tanto per il Napoli e per la mia Nazionale".

Balotelli è rientrato in Italia e lo ritroverete da avversario...

"Mi è sempre piaciuto come calciatore, un grandissimo. Ha già dimostrato a tratti contro la Juventus di poter fare bene, è sempre pericoloso perché ha grandi colpi e bisogna stare concentrati".

Nella tua zona, invece, ci sarà Tonali. Ti piace?

"Sicuramente sì. Ho visto come tocca la palla, come si muove: ha un grande futuro davanti a sé, diventerà un campione".

Solo tu e Lozano non avete tatuaggi. Per qualcosa d'importante lo faresti?

"Sicuramente ci penserei a chiederlo a mio madre, ma ora pensiamo a vincere. Farei volentieri il tatuaggio dello scudetto, perché resterà per sempre nella mia testa e nella storia del Napoli".

Rinnoverai?

"Bisogna chiedere al mio procuratore se sta trattando. Penso a giocare, poi si vedrà più avanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche