Probabili formazioni di Sampdoria-Inter

Serie A

Conte cerca la sesta vittoria consecutiva in campionato e proverà a centrarla a Marassi, dove invece Di Francesco ha disperato bisogno di punti. Qualche cambio in vista per i nerazzurri, con Bastoni e Sanchez pronti al loro esordio dal 1'. L'allenatore blucerchiato risponde con la coppia Quagliarella-Rigoni

SAMP-INTER LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA SESTA GIORNATA

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

La capolista arriva a Genova. L'Inter non sbaglia niente e vola indisturbata in vetta alla classifica. Cinque vittorie su altrettante partite, il successo con la Lazio l'ultimo capolavoro di Conte, che non vuole fermarsi più. Tuttavia, l'allenatore nerazzurro deve fare i conti con un calendario spietato prima della sosta. Dopo la trasferta di Marassi, infatti, ci sarà quella di Barcellona in Champions League, dove sbagliare di nuovo potrebbe rappresentare un problema. E, come se non bastasse, il prossimo 6 ottobre è in programma la sfida con la Juventus a San Siro. Partita dell'ex per Conte, che però vuol dire anche big match. Dall'altra parte la Samp si trova nella situazione opposta rispetto all'Inter. Ultimo posto in classifica e soltanto tre punti conquistati in questo avvio di campionato. La squadra di Di Francesco, reduce dal ko di Firenze, deve reagire. 

Sampdoria, la probabile formazione

Di Francesco dovrà fare a meno di Murillo, squalificato dopo l'espulsione rimediata contro la Fiorentina. L'allenatore blucerchiato ritroverà tuttavia Quagliarella, rimasto 90' in panchina al Franchi. Una notizia positiva, anche perché nel frattempo Gabbiadini si è fermato a causa di un affaticamento muscolare alla coscia destra. Sulla trequarti ballottaggio Rigoni-Ramirez con il primo reduce da due gare da titolare di fila ma comunque favorito.

SAMPDORIA (3-5-2) formazione ufficiale: Audero; Bereszynski, Colley, Chabot; Depaoli, Linetty, Ekdal, Jankto, Murru; Rigoni, Quagliarella

Inter, la probabile formazione

Sarà molto complicato prevedere le mosse di Conte, considerati i prossimi impegni con Barcellona e Juventus. L'allenatore nerazzurro dovrà rischiare qualcosa per far sì che qualche pilastro del suo undici titolare possa rifiatare. Contro la Samp si vedrà il solito Handanovic in porta (grande protagonista con la Lazio). Davanti a lui difesa a tre formata da Skriniar, De Vrij e Bastoni. Il classe 1999, l'anno scorso a Parma, è pronto all'esordio stagionale. Una mossa che potrà permettere a Conte di concedere un turno di riposo a Godin. Sugli esterni spazio a Candreva e Asamoah, che riprendono il proprio posto (con la Lazio Conte aveva scelto D'Ambrosio e Biraghi). Nel mezzo finisce in panchina Barella, con Gagliardini, Brozovic e Sensi pronti a dare battaglia. Altra grande novità riguarda l'attacco, dove Lautaro potrebbe essere affiancato da Sanchez, al suo esordio dal 1'. Lukaku partirà dunque dalla panchina. 

INTER (3-5-2) formazione ufficiale: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro, Sanchez

I più letti