Riccardo Gagliolo convocato dalla Svezia: il difensore del Parma con la nazionale svedese

Serie A

Enorme soddisfazione per il difensore del Parma, chiamato per la prima volta nella selezione scandinava dal Ct Andersson. Ligure di nascita ma di origine svedese per via della madre, Gagliolo è stato inserito nella lista dei convocati per i prossimi impegni contro Malta e Spagna nelle qualificazioni a Euro 2020. Lo chiamano "Thor" o "Vichingo", lui che nel 2008 giocava in Eccellenza

SPAL-PARMA LIVE

PARMA-TORINO 3-2: GOL E HIGHLIGHTS - D'AVERSA: "BRAVI A CREDERCI"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Qualcuno lo chiama "Thor" o "Vichingo", soprannomi non casuali per un difensore dalla gioia inedita in carriera. Parliamo di Riccardo Gagliolo, 29enne giocatore del Parma che per la prima volta giocherà in Nazionale: non si tratta degli Azzurri guidati da Roberto Mancini, piuttosto della Svezia allenata dal Ct Jan Andersson che l’ha inserito tra i convocati per la doppia sfida contro Malta e Spagna nelle qualificazioni a Euro 2020. Nessun errore dalle parti di Stoccolma: Gagliolo è nato a Imperia ma ha cittadinanza svedese complici le origini di mamma Eva, quanto basta per renderlo eleggibile dalla selezione scandinava.

Dall'Eccellenza alla Svezia, la parabola di Gagliolo

"Abbiamo supervisionato Riccardo per un lungo periodo - ha spiegato il commissionario tecnico svedese -, pensiamo che abbia fatto bene a Parma finora. Lì è un giocatore importante e ha giocato molto. Non vediamo l'ora di conoscerlo e vedere cosa può fare nel nostro ambiente". Terzino sinistro ma all’occorrenza centrale difensivo, Gagliolo è una pedina versatile che può fare comodo alla Nazionale svedese. A sorprendere è la sua scalata ad alti livelli: nel 2008 giocava nell’Eccellenza ligure con l’Andora, ora vestirà il gialloblù della Svezia oltre a quello del Parma. Una gioia in famiglia per mamma Eva e per il nonno, ex calciatore: dopo aver ottenuto il passaporto svedese nel 2015, Gagliolo rappresenterà ufficialmente il Paese scandinavo. "Da piccolo parlavo la lingua e la capisco un po’, ma sono arrugginito", aveva ammesso recentemente il "Vichingo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche