Cristiano Ronaldo, parla Mendes: "Supererà Pelé con la Juventus"

Serie A
©Getty

L'attaccante portoghese ha appena festeggiato quota 700 reti in carriera, ma ha già un altro numero nel mirino: le 767 reti di Pelé. "Lo supererà e lo farà con la maglia della Juventus - assicura il suo procuratore a Tuttosport - Cristiano è il migliore giocatore al mondo: per lui non ci sono limiti all’ambizione, al lavoro, all’abnegazione, alla capacità di soffrire e all’impegno"

Ha festeggiato le 700 reti in carriera colpendo su rigore l'Ucraina nella partita persa per 2-1 dal suo Portogallo, ma Cristiano Ronaldo sta già pensando ai suoi obiettivi. Parola del suo procuratore Jorge Mendes. Intervistato da Tuttosport, Mendes ha rivelato il prossimo traguardo che CR7 vuole raggiungere: "Non ho dubbi che supererà Pelé come miglior marcatore nella storia del calcio e lo farà con la Juventus". Le reti realizzate da O'Rey in carriera sono state 767. "Dopo tutto - spiega Mendes - 68 reti per questo straordinario Cristiano Ronaldo non sono molti, no? Anche perché sono convinto che il meglio deve ancora venire".

"Cristiano è il migliore giocatore nella storia del calcio"

Parole, quelle di Mendes, che non solo rilanciano ancora una volta le ambizioni di un giocatore che in carriera ha vinto 30 trofei tra club e Nazionale, ma confermano anche le dichiarazioni del capo dell’area sportiva della Juventus Fabio Paratici, che in occasione della consegna del Premio "Scopigno" aveva assicurato che CR7 sarebbe rimasto alla Juventus fino alla fine del suo contratto con i bianconeri. Datata 2022. Il procuratore del 34enne di Funchal ha anche spiegato perché ritiene che il suo assistito sia in assoluto il miglior giocatore della storia del calcio: "Se questi dati dimostrano che giocatore stratosferico è Ronaldo, per capire come ci è arrivato bisogna pensare al fatto che per lui non ci sono limiti all’ambizione, al lavoro, all’abnegazione, alla capacità di soffrire e all’impegno, in una realtà incomparabilmente più competitiva ed esigente rispetto al passato". I numeri non mentono, secondo Mendes, e "illuminano il modo schiacciante in cui Cristiano Ronaldo frantuma i record - evidenzia l'agente - che lo elevano alla categoria del miglior giocatore nella storia del calcio e con una grande differenza rispetto al secondo, per tutto quello che ha ottenuto al servizio dei diversi club che ha rappresentato, sia in Inghilterra o in Spagna o ora in Italia, ma anche con la Nazionale portoghese. E il fatto è che con Cristiano Ronaldo, il Portogallo ha già giocato tre finali, vincendone due".

I più letti