Napoli-Verona, Milik: "Qui sto bene, ma spero di giocare di più"

Serie A
©Getty

L'attaccante polacco è tornato a segnare in Serie A dopo più di 6 mesi trovando la prima doppietta stagionale e regalando al Napoli la vittoria contro il Verona. A fine partita le sue parole sul futuro: "Qui sto bene, ma voglio giocare di più. Rinnovo? Stiamo parlando"

Una vittoria che può rilanciare l’entusiasmo di tutto l’ambiente

Si, abbiamo sofferto tantissimo stasera, contro una squadra tosta, fisica, che mette intensità. Da parte mia, giustamente, sono felicissimo perché abbiamo vinto, ho fatto una doppietta, i primi gol di questa stagione. Sono molto contento per questa vittoria, per questa doppietta e dobbiamo continuare così, perché siamo sulla strada giusta.

Ti eri già sbloccato con la tua nazionale e avevi detto, datemi una maglia che faccio gol, oggi ne hai fatti due

In realtà stavo parlando più della Nazionale che del Napoli, perché con la Nazionale non ho giocato tantissimo. A inizio stagione ho avuto qualche problema fisico di troppo, ma ora sto bene, mi sento benissimo, spero di riuscire a giocare di più e ad avere più continuità.

Mentalmente è importante stare bene

Certo, ho tantissima fame di giocare, di fare gol. Come ho detto prima, ho avuto problemi di salute a inizio stagione: ora sto bene, voglio giocare, voglio fare gol. Solo questo mi fa felice.

Milik è da progetto Napoli, come ha detto De Laurentiis, e si dirà che Milik rimane, che firma il rinnovo

Sì, stiamo parlando del rinnovo. Vediamo cosa succede, però. Io sono molto felice a Napoli, ma non posso dire niente di più ancora, perché stiamo parlando, il mio procuratore sta parlando con la società. Sono felice, adesso abbiamo un momento per festeggiare, la prossima settimana giocheremo una partita importante in Champions e piano, piano ci concentreremo su questo.

A Genk, forse, qualche errore di troppo sotto porta e in Champions bisognerà metterla dentro

Speriamo, io voglio fare gol in Champions, perché l’anno scorso, purtroppo, non l’ho fatto. Sicuramente, la partita con il Salisburgo sarà tosta, perché sappiamo come gioca, mettono intensità, pressing alto, e sarà una partita dura, ma noi siamo pronti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche