Serie A, 10^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A

Torna la Serie A con una 10^ giornata tutta da seguire: si parte martedì 29 alle 19 con Parma-Verona, a seguire alle 21 Brescia-Inter. Mercoledì 30 le altre partite. Giovedì 31 si chiuderà con Milan-Spal. Numeri, curiosità, precedenti e statistiche del prossimo turno di campionato

SERIE A, LA 10^ GIORNATA LIVE

Parma-Verona, martedì 29 ottobre, ore 19.00 (DAZN1)

Ad aprire il turno infrasettimanale sarà la gara dell'Ennio Tardini tra Parma e Verona. Dopo aver vinto quattro delle prime sette sfide contro il Verona in Serie A, gli emiliani hanno trovato un solo successo nelle ultime sette sfide contro i veneti nella massima serie (2 pareggi e 4 sconfitte). Di contro, il Verona in sette trasferte di Serie A contro il Parma, ha vinto una sola volta. Al Tardini sono 3 i successi del Parma e altrettanti i pareggi. La formazione allenata da D'Aversa viene da tre successi casalinghi consecutivi in campionato; i ducali non registrano una serie di vittorie così lunga dal marzo-settembre 2012 quando arrivarono addirittura a sei. Nelle ultime 12 trasferte di Serie A, invece il Verona, ha ottenuto soltanto una vittoria e un pareggio. Nelle restanti 10 è sempre uscito sconfitto. Curiosità: entrambe le squadre sono imbattute nelle gare giocate di martedì.

 

Brescia-Inter, martedì 29 ottobre, ore 21.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251)

Il programma del martedì di campionato prosegue con Brescia-Inter. I nerazzurri sono sempre andati in gol nelle ultime 10 partite di Serie A giocate contro il Brescia, periodo in cui ha ottenuto 6 vittorie, 3 pareggi e solo una sconfitta. Anche i precedenti al Rigamonti vedono nettamente favorita l'Inter che ottenuto 8 successi e 11 pareggi contro le sole 3 vittorie del Brescia, l'ultima arrivata nel 2001. La squadra di Antonio Conte va in gol in Serie A da 12 partite consecutive, l'ultima volta che i nerazzurri hanno realizzato una serie migliore è stato nel 2010 (17 partite in quell'occasione). Per quanto riguarda le partite giocate di martedì, l'Inter ha perso soltanto una volta nel 19 precedenti totali. Era il 2011 e i nerazzurri furono sconfitti dal Novara. Il grande ex della sfida sarà Mario Balotelli che in cinque precedenti contro l'Inter non è mai andato a segno.

 

Napoli-Atalanta, mercoledì 30 ottobre, ore 19.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251)

Il quadro delle partite del mercoledì sera si apre con una super sfida dal sapore europeo: Napoli-Atalanta si affrontano in quello che a tutti gli effetti si può definire uno scontro diretto in zona Champions League. Le due squadre non pareggiano in Serie A dal marzo 2015, da allora sono arrivati 5 successi partenopei e 3 per i bergamaschi. Nelle ultime 3 sfide giocate al San Paolo, però, l'Atalanta si è imposta per due volte, dopo che aveva trovato il successo soltanto una volta nei 9 precedenti. Il turno infrasettimanale riserva sempre grosse difficoltà al Napoli, uscito sconfitto nelle ultime 3 partite giocate di mercoledì in Serie A. La più recente risale a settembre quando fu il Cagliari ad imporsi al San Paolo grazie alla rete di Castro. La squadra di Ancelotti, però, ha vinte cinque delle ultime sei partite giocate tra le mura amiche. L'Atalanta, con 28 gol in 9 partite, ha ottenuto il record di reti segnate in questo periodo di tempo nell'era dei tre punti a vittoria. Meglio ha fatto soltanto il Milan 1992-93 con 29 segnature.

 

Cagliari-Bologna, mercoledì 30 ottobre, ore 21.00 (Sky Sport 253)

6 le partite che si giocheranno in contemporanea mercoledì alle 21. Tra queste Cagliari-Bologna, con i ragazzi di Maran al quinto posto solitario in classifica che dovranno affrontare gli emiliani, reduci dalla vittoria per 2-1 contro la Sampdoria. Nelle ultime 9 sfide di Serie A, il bilancio è nettamente a favore dei rossoblù allenati da Mihajlovic che hanno ottenuto 5 vittorie e 3 pareggi a fronte di una sola sconfitta. Il Cagliari, però, non perde una gara giocata di mercoledì dal settembre 2017, con 3 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 4 partite (l'ultima vinta 1-0 sul campo del Napoli). La squadra di Maran ha subito soltanto 8 gol nelle prime 9 partite. Il Cagliari non faceva così bene dal punto di vista difensivo dalla stagione 1979-80. Curiosità: tra le squadre affrontate più di una volta in Serie A, il Cagliari è quella contro cui Sinisa Mihajlovic ha la miglior media punti: 2.4, frutto di 8 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta.

 

Juventus-Genoa, mercoledì 30 ottobre, ore 21.00 (Sky Sport Uno e Sky Sport 252)

I bianconeri di Maurizio Sarri, reduci dallo stop di Lecce, affrontano all'Allianz Stadium il nuovo Genoa di Thiago Motta che all'esordio ha subito ottenuto i tre punti contro il Brescia. L'ultimo scontro diretto tra le due squadre ha visto gioire i rossoblù (2-0 nello scorso marzo), che non ottengono due vittorie consecutive contro la Juventus dal 1991. Negli ultimi 29 precedenti in Serie A, la Juventus ha perso soltanto due volte quando è scesa in campo di mercoledì, una delle quali proprio contro il Genoa (1-0 nel marzo 2014 con gol di Luca Antonini nei minuti di recupero). I rossoblù sono la peggior difesa del campionato. I 21 gol subiti fino ad ora sono record negativo in Serie A nella storia del Genoa. La Juventus è l'unica squadra in Serie A ad essere ancora imbattuta. Solo Liverpool e Wolfsburg come i bianconeri nei maggiori 5 campionati europei.

 

Lazio-Torino, mercoledì 30 ottobre, ore 21.00 (DAZN1)

La Lazio di Simone Inzaghi tornata alla vittoria nell'ultimo turno contro la Fiorentina affronta il Torino di Walter Mazzarri, a cui la vittoria manca da 4 giornate. Nelle ultime 11 sfide tra queste due squadre, i biancocelesti sono sempre andati in gol portando a casa 5 vittorie e 4 pareggi a fronte di 2 sconfitte. Il bilancio è favorevole alla Lazio anche negli incontri all'Olimpico. Il Torino, infatti, ha trovato il successo soltanto una volta nelle ultime 15 gare disputate a Roma (3-1 nel 2017). Con 10 gol e 4 assist, Ciro Immobile è il giocatore che ha preso parte attiva a più reti nei cinque maggiori campionati europei. L'attaccante biancoceleste, però, non ha ancora raggiunto i livelli di prolificità avuto proprio con la maglia del Torino. In granata infatti ha segnato 27 gol in 47 partite disputate. 19,6% di percentuale realizzativa, la più alta mai avuta da Immobile tra le sei maglie vestite nella massima serie italiana, tedesca e spagnola.

 

Sampdoria-Lecce, mercoledì 30 ottobre, ore 21.00 (Sky Sport 254)

Sfida importantissima in chiave salvezza tra Sampdoria e Lecce. Momenti diversi, però, per le due squadre. I blucerchiati sono all'ultimo posto in classifica con 4 punti, mentre i pugliesi sono reduci dai due pareggi ottenuti contro Milan e Juventus. I precedenti, però, sono dalla parte della Sampdoria. La squadra ora allenata da Ranieri ha sempre segnato almeno un gol nelle 11 partite di Serie A giocate a Marassi contro il Lecce, 22 le reti totali con una media di 2 a incontro. Il pareggio tra le due squadre manca da 8 partite, nelle quali ci sono state 6 vittorie blucerchiate e 2 giallorosse. Il momento negativo della Sampdoria è testimoniato anche dai numeri: per la prima volta nella sua storia ha perso 7 delle prime 9 partite in Serie A e non si trovata all'ultimo posto dopo 9 giornate dalla stagione 1972-73. Partita speciale per Andrea Bertolacci che ha esordito in Serie A con la maglia del Lecce e sempre con i giallorossi ha trovato anche il primo gol in massima serie (febbraio 2011 nel 2-0 finale contro la Juventus).

 

Sassuolo-Fiorentina, mercoledì 30 ottobre, ore 21.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 255)

Precedenti favorevoli ai neroverdi, tornati alla vittoria nell'ultimo turno contro il Verona. Nelle ultime tre partite disputate in Serie A, infatti, il Sassuolo ha ottenuto 2 vittorie e 1 pareggio. Emiliani imbattuti contro i viola da 4 gare anche al Mapei Stadium (1 vittoria e 3 pareggi), dopo che la Fiorentina si era imposta nelle prime due gare. La squadra allenata da De Zerbi, però, ha precedenti poco confortanti nelle partite giocate di mercoledì. Al Mapei Stadium, infatti, ha vinto solo una delle ultime 9 sfide, perdendo le ultime due. La Fiorentina è una delle vittime preferite di Domenico Berardi che ha preso parte attiva a 8 gol (6 reti e 2 assist) contro i viola in Serie A. Ha fatto meglio solo contro il Milan (11). Tuttavia, non è riuscito a segnare nelle ultime tre partite di campionato giocate al Mapei Stadium contro i viola. Federico Chiesa è tornato al gol nella partita contro la Lazio e cerca la rete per la seconda gara consecutiva, cosa che non gli riesce da gennaio 2017.

 

Udinese-Roma, mercoledì 30 ottobre, ore 21.00 (DAZN1)

Momenti opposti per le due squadre. L'Udinese reduce dalla clamorosa sconfitta per 7-1 sul campo dell'Atalanta, mentre la Roma ha portato a casa i tre punti nella sfida dell'Olimpico contro il Milan. Anche i precedenti sorridono ai giallorossi, con il pareggio che manca in Serie A tra le due squadre dal marzo 2013, frutto di 11 successi giallorossi e uno solo bianconero. Le sette reti incassate dall'Udinese nell'ultimo match contro l'Atalanta, però, non intaccano troppo gli ottimi risultati difensivi ottenuti finora dalla squadra di Tudor. I bianconeri, infatti, hanno mantenuto la porta inviolata in 5 delle ultime 10 gare giocate in casa. Nessuno ha fatto meglio in questo periodo di tempo. Proverà a scardinare la retroguardia dell'Udinese Edin Dzeko, rimasto a secco di gol nelle ultime tre trasferte in Friuli. Contro nessuna squadra ha giocato più volte fuori casa senza segnare. Partita speciale per Stefano Okaka che ha esordito in Serie A con la maglia giallorossa e con la stessa ha trovato il primo gol in campionato (settembre 2006).

 

Milan-Spal, giovedì 31 ottobre, ore 21.00 (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251)

Chiude il programma della 10^ giornata di Serie A, il posticipo del giovedì sera tra Milan e Spal. Momento complicato per entrambe le squadre con i rossoneri ancora alla ricerca della prima vittoria della gestione Pioli (1 pareggio e 1 sconfitta) e i biancoazzurri al penultimo posto della classifica (ma reduci dall 1-1 ottenuto contro il Napoli). La Spal ha vinto solo 1 volta in 36 precedenti contro il Milan, il peggior score ottenuto tra le squadre che ha affrontato in Serie A almeno in cinque occasioni. Precedenti favorevoli ai rossoneri nelle gare giocate di giovedì con una sola sconfitta in 5 gare disputate (2 vittorie e 2 pareggi). La sconfitta è però di questo campionato, 2-1 sul campo del Torino a settembre. Franck Kessiè ha segnato 3 gol in 4 sfide contro la Spal, tra cui una doppietta lo scorso maggio: è la sua vittima preferita da quando indossa la maglia rossonera. Andrea Petagna (esordio in Serie A con la maglia del Milan nell'agosto 2013) è andato in gol nell'ultima sfida giocata tra le due squadre a San Siro. Non ha mai segnato per due trasferte di fila contro una singola avversaria in Serie A.

 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche