Milan-Spal 1-0, gol e highlights: Suso regala la prima vittoria a Pioli

Una punizione dello spagnolo, entrato dalla panchina, ha regalato il successo alla squadra di Pioli, ora a quota 13 punti in classifica. Rossoneri vicini al raddoppio in un paio di circostanze e bravi a resistere senza troppi affanni all'assalto finale degli avversari. La squadra di Semplici non guarisce ancora dal mal di trasferta: 0 punti e gol lontano dal Paolo Mazza

MILAN-SPAL 1-0 (guarda gli highlights)

Suso 63'

 

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Duarte, Musacchio (46' Calabria), Romagnoli, Hernandez; Paquetà (88' Bonaventura), Bennacer, Kessiè; Castillejo (57' Suso), Piatek, Calhanoglu. All: Pioli.

 

SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; Strefezza (83' Paloschi), Missiroli (71' Valoti), Murgia, Kurtic, Reca (82' Sala); Petagna, Floccari. All: Semplici

 

Ammoniti: Duarte, Donnarumma, Calhanoglu, Bennacer (M)Floccari, Vicari,  Cionek, Kurtic (S)

 

Suso, l'uomo più criticato e discusso del momento, trascina per una notte il Milan lontano dalla crisi. I rossoneri sconfiggono la Spal per 1-0 con una punizione dello spagnolo al 63', appena sei minuti dopo il suo ingresso in campo. Suso aveva iniziato la partita come escluso illustre, seduto in panchina dopo un inizio di stagione spento, senza gol e senza guizzi del suo mancino. Alla fine però, è stata una delle sue specialità a regalare a Pioli la prima vittoria sulla panchina rossonera. Una punizione a giro perfetta, che non ha lasciato scampo a Berisha. Capacità di avere fiducia nei propri mezzi, anche nel peggiore dei momenti.

Quello di cui aveva bisogno una squadra che, anche stasera, è apparsa a tratti bloccata, più demoralizzata che caricata dai fischi del pubblico. Soprattutto in un primo tempo in cui, traversa di Castillejo a parte, si è fatta vedere poco dalle parti di Berisha. Piatek, per la prima volta titolare con Pioli, è stato rifornito poco, Paquetà e Calhanoglu si sono persi spesso al momento di concretizzare e tanti errori a inizio azione hanno reso la manovra lenta e prevedibile. La Spal si è difesa con ordine, ha provato anche a fare la partita, ma ha mancato di qualità in avanti, non riuscendo mai davvero a impensierire Donnarumma, nè prima e nè dopo il gol incassato.

Il Milan ha invece preso fiducia dal gol di Suso e ha rischiato di segnare il 2-0 in più di qualche occasione. Hernandez, ancora il più continuo dei suoi, ha continuato a spingere, Kessie ha smesso di sbagliare, Paquetà ha iniziato a rendersi più pericoloso e Piatek per una sera si è accontentato di mandare in porta i compagni. Sintomo di uno sforzo collettivo necessario per interrompere una striscia casalinga preoccupante. Per il Milan è soltanto la seconda vittoria a San Siro. I punti in classifica sono ora 13, un piccolo salto nella colonna di sinistra che vuol dir poco, ma permette di affrontare con meno stress i prossimi impegni contro Lazio, Juventus e Napoli, non una passeggiata.

La Spal invece paga ancora la mancanza di trasformare la sua organizzazione sul campo nella capacità di creare occasioni nitide. Lontano dal proprio stadio, la squadra di Semplici non ha fatto un punto e non ha segnato neppure un gol. In classifica resta il penultimo posto, ma nel prossimo turno lo scontro diretto contro la Sampdoria rischia di far sprofondare i biancoblù ancora più a fondo.

1 nuovo post
1' INIZIATA MILAN-SPAL.Calcio d'inizio dato dagli ospiti
- di Redazione SkySport24
La Spal ha invece ottenuto tutti i suoi punti in casa: vittorie contro Lazio e Parma e pareggio nell'ultimo turno contro il Napoli
- di Redazione SkySport24
I punti in classifica del Milan sono invece 10: 6 sono arrivati lontani dal Meazza nelle vittorie contro Verona e Genoa. In casa è arrivata soltanto una vittoria contro il Brescia e un pareggio con il Lecce nell'esordio di Stefano Pioli
- di Redazione SkySport24
Anche per la Spal si tratta di un match importante: la squadra ha solo 7 punti in classifica e occupa il penultimo posto assieme al Brescia
- di Redazione SkySport24
Il Milan sta effettuando il riscaldamento sotto gli occhi di Pioli. L'allenatore vuole far sentire la sua vicinanza alla squadra in una sfida molto delicata
- di Redazione SkySport24
Nella Spal, Semplici ha scelto Floccari come partner dell'inamovibile Petagna. Inizialmente in panchina l'altro ex Paloschi
- di Redazione SkySport24
Nel Milan, Pioli ha escluso Suso dall'undici titolare e ha inserito al suo posto il connazionale Castillejo. L'ex Liverpool e Genoa è stato uno dei più criticati in questo inizio di stagione dai tifosi rossoneri
- di Redazione SkySport24

Due giocatori della Spal hanno esordito con il Milan, entrambi attaccanti: Petagna, che ha segnato nell’ultima sfida a San Siro (dicembre 2018), ha esordito nell'agosto 2013 con i rossoneri. Paloschi invece a febbraio 2008 contro il Siena, trovando la rete dopo appena 19 secondi dal suo ingresso in campo

- di Redazione SkySport24

La squadra di Semplici è la “vittima” preferita di Kessie in Serie A. Sono tre i gol realizzati in quattro incontri dal giocatore del Milan. Quest'anno l'ivoriano ha segnato per ora una sola rete, su rigore, nella vittoria per 2-1 sul campo del Genoa

- di Redazione SkySport24

I problemi offensivi della Spal emergono da molti dati: al pari dell’Udinese, è anche una delle due squadre ad aver mandato in rete meno giocatori in questo campionato (3, Petagna, Kurtic, D Francesco)

- di Redazione SkySport24
La Spal non è andata in gol nelle ultime quattro trasferte di Serie A: solo due volte nella sua storia ha avuto un digiuno di gol più lungo fuori casa nel massimo campionato (nove nel 1962/63 e cinque nel 1965/66)
- di Redazione SkySport24
Il Milan ha perso cinque partite in questa Serie A. Solo due volte ha fatto peggio, trovando sei sconfitte nelle prime dieci giornate
- di Redazione SkySport24

La Spal, invece, fatica a vincere: nelle ultime 12 partite di campionato solo due successi

- di Redazione SkySport24
Ultimamente il Milan soffre in casaha subito sette gol nelle ultime tre gare interne di Serie A, tante reti quante quelle incassate nelle precedenti 13 tra le mura amiche
- di Redazione SkySport24

Il giovedì porta bene al Milan, almeno quando gioca in campionato: i rossoneri hanno perso una sola volta in questo giorno nelle ultime cinque gare disputate, vincendo due volte e pareggiandone altrettante. Ma attenzione! L'unica sconfitta è stata rimediata in questo campionato (2-1 contro il Torino a settembre)

- di Redazione SkySport24

Per la prima volta Milan e SPAL giocano di giovedì in Serie A. L’ultimo precedente in un turno infrasettimanale risale al 20 settembre 2017, quando al Meazza vinsero i rossoneri per 2-0

- di Redazione SkySport24
La Spal ha sempre perso con il Milan in Serie A (quattro gare su quattro)
- di Redazione SkySport24

Nelle ultime sette gare in Serie A Il Milan ha sempre vinto segnando almeno due gol (20 reti in totale)

- di Redazione SkySport24
Questa è la gara numero 37 fra Milan e Spal: sono 23 le vittorie dei rossoneri, con gli ospiti che hanno vinto solo una volta. Completano il bilancio 12 pareggi
- di Redazione SkySport24
Milan-Spal chiude il quadro della 10^ giornata di campionato, il secondo turno infrasettimanale fin qui disputato
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche