Spal, Semplici confermato. Vagnati: "Ma ci vuole un'inversione di tendenza"

Serie A

La Spal ha deciso di continuare con Semplici nonostante la sconfitta contro il Brescia e l'ultimo posto in classifica. Ma la società chiede una reazione. Vagnati: "Ci vuole un'inversione di tendenza e dei risultati diversi"

Contro il Brescia è arrivata un'altra pesante sconfitta in chiave salvezza. Ora la SPAL è ultima in classifica e sempre più in crisi. Ma la società ha deciso di confermare Leonardo Semplici nonostante gli ultimi risultati negativi. La SPAL, probabilmente, andrà in ritiro, ma ha ribadito la fiducia nell'allenatore protagonista della doppia cavalcata dalla Serie C alla Serie A e delle ultime due salvezze nel massimo campionato. Conferma, comunque, legata alle prossime prestazioni, con la proprietà che si attende un'immediata reazione e dei risultati positivi.

Vagnati: "Avanti con Semplici, ma ci vuole inversione di tendenza"

Queste le parole del direttore sportivo Vagnati a Sky Sport: "Ci siamo incontrati a pranzo con la società e abbiamo analizzato a fondo la situazione. È chiaramente un momento difficile che speravamo non accadesse. Siamo consapevoli che la SPAL debba lottare fino alla fine per salvarsi, ma onestamente i numeri in questo momento sono allarmanti. Crediamo, insieme alla proprietà, che i punti fatti non rappresentino il valore complessivo della squadra. Naturalmente abbiamo valutato anche la posizione dell’allenatore: vogliamo continuare con Semplici. Ma chiaramente, esattamente come lui, ci aspettiamo un’inversione di tendenza e dei risultati diversi. E ci aspettiamo anche un’assunzione di responsabilità maggiore da parte dei giocatori, come è sempre stato in questi anni e nella storia di questa società. Per questo stiamo valutando di andare in ritiro per compattare l’ambiente e per ritrovare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche