Genoa Sampdoria, Ranieri: "Mettiamoci il cuore, non piangiamoci addosso"

Serie A

L’allenatore blucerchiato ha presentato il derby col Genoa: "La sfida è sentita, dobbiamo essere concentrati e metterci il cuore. Thiago Motta era un secondo allenatore già quando giocava"

GENOA-SAMPDORIA LIVE

Un solo punto separa Genoa e Sampdoria in classifica, nella zona più calda. Il derby della Lanterna è anche uno scontro diretto per la salvezza in questo momento del campionato e Claudio Ranieri ha presentato così la partita in conferenza stampa. "Arriviamo a questo appuntamento dopo tre sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia, ma non ci piangiamo addosso. Sappiamo che è una sfida sentita da tutto l’ambiente: affronteremo una squadra che ha già sposato la filosofia del proprio allenatore ma noi vogliamo fare la nostra partita, concentrati e pronti a metterci il cuore, come fanno sempre i nostri tifosi. Entrambe le squadre navigano in cattive acque ma il derby azzera tutto: chi sta bene, chi sta male, la classifica. Sicuramente una vittoria ci darebbe nuovo slancio" ha detto l’allenatore blucerchiato. Thiago Motta, che siede sull’altra panchina, è stato un giocatore sotto la gestione di Ranieri all’Inter: "Ha la stessa filosofia di calcio che aveva da calciatore: uno, due tocchi al massimo e pallone che viaggia velocemente. Mi sembra un tecnico di carattere e già quando era con me in nerazzurro era un secondo allenatore in campo".

Clima da derby

Di derby ne ha vissuti tanti, Claudio Ranieri. "Prima fatemelo giocare e poi vi saprò dire le sensazioni che avrò provato. Sicuramente posso dire che vista da fuori questa partita ha sempre avuto grande fascino, una sfida vissuta con rivalità e signorilità in campo e sugli spalti e questo mi è sempre piaciuto molto" ha concluso l’allenatore.

I più letti