Fiorentina-Inter, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

Curiosità e statistiche della sfida di domenica 15 dicembre alle ore 20.45 allo stadio Artemio Franchi. La gara verrà trasmessa in esclusiva sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251, anche in 4K HDR

FIORENTINA-INTER LIVE

Quando e a che ora si gioca Fiorentina-Inter?

La partita tra Fiorentina e Inter si giocherà domenica 15 dicembre alle ore 20.45 presso lo stadio Artemio Franchi di Firenze.

 

Dove è possibile guardare Fiorentina-Inter?

Il match tra Fiorentina e Inter verrà trasmesso in esclusiva su Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251 anche in 4K HDR. La telecronaca della gara sarà affidata a Federico Zancan con il commento tecnico di Luca Marchegiani. Gli interventi da bordocampo saranno invece di Vanessa Leonardi e Andrea Paventi.

 

Quali sono i precedenti fra le due squadre?

163° scontro in Serie A tra Fiorentina e Inter: in vantaggio i nerazzurri con 66 vittorie, a fronte di 52 pareggi e 44 successi viola. Inter vicina a raggiungere un traguardo storico negli scontri diretti contro la Fiorentina: il prossimo gol sarà infatti al 250esimo segnato ai viola in Serie A, solo contro la Roma i nerazzurri hanno realizzato più gol. Nelle ultime 13 sfide la Fiorentina ha vinto in sei occasioni, dopo che nei 13 precedenti confronti non era riuscita a battere l'Inter nemmeno in una occasione.

 

Come arrivano alla partita Fiorentina e Inter?

Momento molto complicato per i viola, reduci da 4 sconfitte consecutive in campionato. Nell'era dei tre punti a vittoria, soltanto in due occasioni la Fiorentina ha raggiunto le cinque sconfitte consecutive in una singola stagione: una l'anno scorso sempre con Montella in panchina e l'altra nella stagione 2001-2002, che si concluse con la retrocessione in Serie B della squadra viola. Proprio in quel campionato, la Fiorentina collezionò 14 punti nelle prime 15 giornate. Negli anni 2000 è l'unico punteggio peggiore rispetto a quello ottenuto in questa stagione, nella quale la squadra di Montella è ferma a quota 16. Periodo completamente opposto per l'Inter, reduce dall'eliminazione in Champions League ma al comando della classifica in Serie A. 38 i punti totalizzati fino a questo punto, nell'era dei tre punti a vittoria i nerazzurri hanno fatto meglio solo nel 2006-2007 e nel 2017-2018 con 39. Nel primo caso arrivò lo scudetto a fine stagione, mentre nel secondo la squadra, all'epoca allenata da Luciano Spalletti, concluse al quarto posto. Nerazzurri che non hanno segnato nell'ultimo turno, fermati a San Siro dalla Roma sul punteggio di 0-0. La squadra di Conte non manca l'appuntamento con il gol per due partite consecutive dallo scorso febbraio.

 

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Per la Fiorentina i pericoli numero uno saranno rappresentati da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. I due attaccanti dell'Inter hanno segnato gli stessi gol che ha realizzato in totale tutta la squadra viola (18): 10 il belga, 8 l'argentino. Problemi di realizzazione per la Fiorentina, che ha in questo momento come capocannonieri Castrovilli, Milenkovic e Pulgar a quota 3 reti. Era dal 1991-1992 (Batistuta) che la viola non aveva almeno un giocatore che avesse segnato di più dopo 15 giornate. C'è grande attesa per Federico Chiesa, a secco da quattro partite consecutive. Partita molto importante anche per Samir Handanovic che, qualora uscisse imbattuto dal Franchi, realizzerebbe il 100° clean sheet con la maglia nerazzurra. Fiorentina che è la vittima preferita in Serie A di Matteo Politano e Kwadwo Asamoah, entrambi con tre reti realizzate. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche