Fiorentina-Inter 1-1: gol e highlights. Vlahovic al 92' risponde all’ex Borja Valero

La squadra di Conte subisce l’1-1 nel recupero e riesce solo ad agganciare la Juve in testa alla classifica. Sblocca in avvio il gol dell’ex Borja Valero, poi diventano protagonisti i due portieri con grandi interventi. Nel recupero Vlahovic, entrato al posto di Chiesa, gela i nerazzurri e regala il primo punto a Montella dopo 4 ko di fila

EUROPA LEAGUE, IL SORTEGGIO DEI SEDICESIMI LIVE

FIORENTINA-INTER 1-1 (Highlights)

8' Borja Valero (I), 92' Vlahovic (F)
 

L’Inter manca per un soffio la vittoria del riscatto. I nerazzurri, reduci dall’amara eliminazione dalla Champions, non riescono a fare filotto in trasferta e ottengono il secondo pareggio di fila. La squadra di Conte aggancia la Juve in testa e fallisce il controsorpasso, frenata dalla rete del pari viola di Vlahovic in pieno recupero. Il gol del serbo – al terzo centro stagionale - annulla il vantaggio iniziale di Borja Valero, bravo a capitalizzare contro i suoi ex compagni l’assist di Brozovic (decisivo per la sesta volta in stagione con un gol o un passaggio vincente), e regala a Montella il primo pari dopo quattro passi falsi consecutivi. La Fiorentina, come già successo nella passata stagione, conquista il pari a tempo quasi scaduto, dopo una partita che va a fiammate e mette in evidenza le grandi doti dei due portieri, protagonisti di grandi interventi. Lukaku, poco concreto già contro il Barça, viene murato da un super Dragowski, mentre dall’altra parte i miracoli di Handanovic tengono avanti l’Inter fino al mancino finale di Vlahovic, in campo nell’ultima mezz’ora al posto di Chiesa.

Sblocca l'ex Borja Valero, Vlahovic gela i nerazzurri

Montella deve fare ancora a meno di Ribery (si è operato, starà fuori 10 settimane) e sceglie Boateng al fianco di Chiesa in attacco, mentre in difesa ritrova capitan Pezzella. Conte si affida alla coppia Lautaro-Lukaku e schiera l’ex Biraghi sulla corsia sinistra. Nel trio arretrato c’è spazio per Bastoni al posto di Godin. L’Inter comincia con personalità e dopo otto giri di orologio realizza l’1-0: Brozovic illumina in verticale per Borja Valero che sterza sul destro e batte sul primo palo Dragowski. Lautaro tenta subito di aumentare il vantaggio con una rovesciata centrale, mentre dall’altra parte Handanovic è chiamato al primo grande intervento sul tiro dalla lunetta di Badelj. La Fiorentina continua a spingere e si rende pericolosa con una lunga azione che porta alla conclusione prima Caceres, protagonista di un liscio in area, e poi Boateng, che ci prova di tacco e viene murato dalla difesa nerazzurra. La squadra di Conte torna a farsi vedere in avanti nella fase finale del primo tempo. Lautaro segna il raddoppio, ma il Var annulla per offside di Lukaku, poi lo stesso belga impegna di testa Dragowski, straordinario nel riflesso che allontana la sfera sulla linea.
 

In avvio di ripresa l’Inter ha un ottimo approccio, ma sono i padroni di casa a rendersi minacciosi con il destro di Pulgar dal limite, debole e a lato. Dopo meno di un’ora di gioco finisce la partita di Chiesa – non al 100% - ed entra Vlahovic. I nerazzurri costruiscono due ottime opportunità in pochi secondi con i soliti Lukaku e Lautaro, la squadra di Montella risponde con il destro violento dalla distanza di Castrovilli, fermato ancora da Handanovic. A poco più di un quarto d’ora dal termine si ripresenta il duello tra il centravanti belga dell’Inter e Dragowski, con l’ex United che si crea lo spazio giusto per il mancino con il fisico, ma non trova il colpo del ko. L’Inter sembra gestire il minimo vantaggio ma al secondo minuto di recupero incassa la rete del pari. Vlahovic punta Skriniar e arriva fino all’area di rigore dove, col mancino, incrocia sul palo lontano e realizza il definitivo 1-1.

TABELLINO

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj (66' Benassi), Castrovilli (83' Eysseric), Dalbert; Chiesa (59' Vlahovic), Boateng. All. Montella

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (88' Godin); D’Ambrosio, Vecino, Brozovic, Borja Valero (84' Agoumé), Biraghi; Lautaro Martinez (84' Politano), Lukaku. All. Conte


Ammoniti: Brozovic (I), Bastoni (I), Badelj (F), Dalbert (F), Borja Valero (I), Lautaro Martinez (I), Pulgar (F)

1 nuovo post

Tra gli attaccanti con almeno tre gol realizzati, solo Denkey è più giovane di Vlahovic nei Top-5 campionati europei 2019/20

- di fabrizio.moretto.1992

Quello di Vlahovic (91.39) è il gol più tardivo subito dall'Inter in Serie A dalla rete di Veretout proprio con la Fiorentina al Franchi (febbraio 2019, 100' e 7'')

- di fabrizio.moretto.1992

Solo Kulusevski è più giovane di Vlahovic tra chi ha segnato almeno 3 gol in questo campionato

- di fabrizio.moretto.1992
L'Inter, con questo punto, aggancia la Juve in testa alla Serie A
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! FIORENTINA-INTER 1-1!
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
PAREGGIA VLAHOVIC! FIORENTINA-INTER 1-1!
 
92' - Splendido gol dell'attaccante che si invola verso l'area, in un tu per tu con Skriniar, e con il mancino trafigge Handanovic
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Sei minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
88' - Ultima sostituzione anche per Conte: esce un acciaccato Bastoni, entra al suo posto Godin
- di fabrizio.moretto.1992
87' - Pulgar ci prova dalla lunetta, ma colpisce male col destro e non inquadra la porta
- di fabrizio.moretto.1992
Per Agoumé è l'esordio in Serie A a 17 anni, 10 mesi e 6 giorni
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
84' - Doppio cambio per Conte: dentro Politano Agoumé al posto di Lautaro e Borja Valero
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
83' - L'ultima mossa di Montella è Eysseric, all'esordio stagionale
- di fabrizio.moretto.1992
82' - Lunga azione della squadra viola, ma il cross dalla destra di Lirola è fuori misura e termina fuori
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
80' - Altro cartellino giallo: questa volta è il turno di Pulgar
- di fabrizio.moretto.1992
79' - Riprende il gioco al Franchi
- di fabrizio.moretto.1992
78' - Dragowski è ancora a terra. Si scalda, per precauzione, Terracciano
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
76' - Anche Lautaro finisce sulla lista dei cattivi: l'argentino non frena la sua corsa e colpisce Dragowski in uscita. Diffidato, salterà anche lui il Genoa
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
73' - Fallo in ritardo di Borja Valero: ammonito anche lui
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Dragowski para ancora su Lukaku! L'attaccante vince un duello di forza in mezzo all'area e tira da posizione ravvicinata, ma il portiere gli chiude lo specchio e respinge il tentativo
- di fabrizio.moretto.1992

SERIE A: SCELTI PER TE