Genoa-Sampdoria: tutto quello che c'è da sapere sul derby della Lanterna

Serie A
©Getty

Il Genoa non vince da sei derby di campionato e l'ultima rete messa a segno su azione risale al 2016. In caso di gol, Quagliarella raggiungerebbe Giuseppe Baldini, Diego Milito e Roberto Mancini al secondo posto nella classifica all-time per marcature in questa sfida 

GENOA-SAMPDORIA LIVE

Quando e a che ora si gioca Genoa-Sampdoria?

La partita fra Genoa e Sampdoria si gioca sabato 14 dicembre 2019 alle ore 20:45 allo stadio Luigi Ferraris di Genova.

Dove è possibile guardare Genoa-Sampdoria?

La partita tra Genoa e Sampdoria verrà trasmessa su DAZN1 (canale 209 del telecomando di Sky Sport)

Quali sono i precedenti fra Genoa e Sampdoria?

Questa è la 73a sfida in Serie A fra Genoa e Sampdoria: il bilancio è di 28 successi blucerchiati contro i 17 rossoblù. 27 pareggi completano il quadro. Tuttava c'è un dato ben preciso che fa preoccupare Thiago Motta, dal momento che il Genoa non ha vinto nessuno degli ultimi sei derby di Serie A contro la Samp (2N, 4P) e non ha trovato la rete in quattro di questi. Una rotta assolutamente da invertire., anche perché l'ultima volta in cui i blucerchiati sono rimasti imbattuti per almeno sette sfide consecutive di campionato contro i rossoblù risale al periodo tra marzo 1991 e dicembre 1994 (otto sfide in quel caso). Inoltre l'ultima rete su azione messa a segno dal Genoa nel derby della Lanterna in Serie A risale ad ottobre 2016 con Luca Rigoni su assist di Edenilson. Ma c'è anche un'altra statistica negativa, perché la squadra di Thiago Motta non vince un derby di Serie A contro i cugini come squadra ospitante dal maggio 2011: da allora cinque successi blucerchiati e due pareggi. 

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Un derby, forse, raramente così delicato. Samp e Genoa, infatti, si trovano rispettivamente al 17esimo e al 18esimo posto, in piena lotta per non retrocedere. I rossoblù non vincono dallo scorso 26 ottobre (3-1 al Brescia) poi tre sconfitte e altrettanti pareggi. Discorso un po' diverso per i blucerchiati, che con l'arrivo di Ranieri hanno reagito ma che hanno perso le ultime due gare con Cagliari e Parma. Tra le squadre presenti in entrambe le stagioni di Serie A, il Genoa è quella che ha vinto meno partite nell’anno solare 2019 (cinque) e quella che ha guadagnato meno punti (29). I rossoblù hanno perso quattro delle ultime sei partite casalinghe di campionato (1V, 1N), tante sconfitte quante nelle precedenti 16 (4V, 8N). Il Genoa inoltre ha ottenuto solo tre successi nelle ultime 29 partite di Serie A (12N, 14P): ognuna di questa vittorie è arrivata con un allenatore diverso (Prandelli, Andreazzoli e Thiago Motta). Nelle ultime otto gare di campionato, sotto la guida di Claudio Ranieri, la Sampdoria ha mantenuto una media punti di 1.1, mentre nelle prime sette con Eusebio Di Francesco la media era di 0.4. 

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Thiago Motta spera in Ghiglione, che fin qui ha servito cinque assist. Tra i difensori dei top-5 campionati europei in corso, ha fatto meglio solo Trent Alexander-Arnold (sei). Tuttavia, Ghiglione è il difensore dei cinque maggiori campionati europei 2019/20 ad aver tentato più conclusioni (19) senza aver trovato la rete. La prossima, inoltre, sarà la 50a presenza in Serie A per Ionut Radu: il portiere è l’unico giocatore sempre presente del Genoa in questo campionato. Occhio a Quagliarella che ha partecipato a quattro reti nelle ultime quattro sfide al Genoa in Serie A. Se dovesse andare in gol, raggiungerebbe Giuseppe Baldini, Diego Milito e Roberto Mancini al secondo posto nella classifica all-time per marcature in questa sfida (alle spalle del solo Adriano Basetto con cinque gol). 

I più letti