Milan, Boban: "Ibra si allontana? Si, ne ha già parlato Maldini. Questa è la realtà"

MILAN

Boban parla a margine della festa rossonera per i 120 anni di storia: "Allo stadio eravamo tesi, ora sarà un piacere festeggiare con vecchi amici e compagni. Ibrahimovic? Sul mercato sono sulla stessa linea di Paolo Maldini"

Il Milan festeggia 120 anni di storia. A San Siro si rivedono tante stelle del passato rossonero. Zvonimir Boban, intercettato dai microfoni di Sky Sport, ha commentato il pareggio della squadra di Pioli contro il Sassuolo. Il Chief Football Officer del Milan si è anche detto felice di aver rivisto tanti vecchi amici e compagni: "Il sapore della festa non è stato l'ideale. Con la vittoria sarebbe stato meglio. I ragazzi hanno fatto il possibile e avremmo meritato di vincerla. Anche il Sassuolo ha fatto una buona partita. Oggi eravamo tesi e non abbiamo potuto vivere la festa nel migliore dei modi, ma stasera sarà un piacere festeggiare con tutti quelli che hanno fatto la storia. Sono stato privilegiato ad avere compagni straordinari che mi hanno dato tanto".

"Faremo di tutto affinchè la squadra migliori il più presto possibile"

Quanto tempo ci vorrà per tornare ad ammirare il Milan di Boban e tanti altri campioni del passato? "Difficile quantificare il tempo, gli investimenti e tante altre cose. Non so nemmeno se ci saremo noi quando tornerà quel Milan. Faremo di tutto affinchè la squadra migliori il più presto possibile". Poi un commento anche sul prossimo mercato di gennaio: "Non so oggi ha parlato Paolo, stiamo seguendo tante cose vediamo se ci sarà necessità di operare sul mercato. Per quanto riguarda Ibra sono sulla stessa linea di Paolo (Maldini, ndr). Bisogna riprendere solo le sue parole. Si allontana. È la realtà"

I più letti