Lazio, la Supercoppa fermata al metal detector!

Serie A

I biancocelesti fanno il loro ritorno in Italia con il bagaglio a mano più atteso. Danilo Cataldi si presenta ai controlli aeroportuali con la Supercoppa tra le braccia ma gli steward non fanno eccezioni e la sottopongono al metal detector

Febbre da Supercoppa italiana. Il gol di Cataldi ha scatenato la festa laziale, prima in campo - al King Saud University Stadium di Riad - e poi negli spogliatoi, come testimoniato da un video postato su Twitter da Felipe Caicedo, in cui il risultato lampeggia nell'indicatore dei numeri normalmente usato per le sostituzioni... tra cori e balli dei protagonisti.

L'euforia non si spegne nell'impianto che ha visto i biancocelesti battere la Juve, continua fino al ritorno a casa. Destinazione Roma. All'aeroporto della capitale saudita lo stesso Cataldi porta in braccio il bagaglio a mano conquistato sul campo, non lo vuole mollare un attimo. Ma la burocrazia non guarda in faccia a nessuno e anche la coppa è sottoposta ai controlli dell'addetto al metal detector. Un video simpaticamente condiviso dalla Lazio sui social, commentando "ehm... scusate, dovremmo portarla a casa...".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche