Ibrahimovic al Milan: "Tornerò a far saltare San Siro"

Serie A
©Getty

Lo svedese ha rilasciato la sua prima intervista ai microfoni di Milan TV, prima della conferenza di presentazione in programma venerdì 3 gennaio alle 10: "Questa è casa mia. Nelle ultime settimane ho parlato più con Boban e Maldini che con mia moglie, ma è andato tutto bene. Il numero 21? Una scelta dei miei figli". Zlatan ha concluso la giornata a cena con l'ex compagno di squadra Abate

L’entusiasmo è quello che si riserva soltanto ai grandi campioni e al Milan ne sono passati tanti. Zlatan Ibrahimovic è tornato a Milano, accolto da un bagno di folla che gli ha fatto sentire tutta la gioia per il suo arrivo. Appena sbarcato a Linate, l’attaccante svedese ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni pubblicate dal profilo Instagram ufficiale del club: "Mi ricordo tanti anni fa, sempre lo stesso posto. L'importante è essere qui, sono contento. Ho sempre detto che Milano è casa mia, finalmente sono qui: sono stato in altre squadre, ma ora sono tornato. Aspetto tutti a San Siro, li farò saltare di nuovo". Una promessa che Ibrahimovic vuole mantenere.

 

"Ho fame, voglia e fiducia. Il 21? Scelta dei miei figli"

Dopo una lunga giornata, tra visite mediche e firme sul contratto, Ibrahimovic ha parlato ai microfoni di Milan TV. L'attaccante si è soffermato sulla scelta del numero 21: "Lo hanno scelto i miei figli. Gli ho fatto vedere i numeri che erano rimasti a disposizione e hanno scelto il 21. Come era il figlio Zlatan? Proprio come il papà di oggi, con tanta fame, voglia e fiducia". Lo svedese si è concentrato poi sugli obiettivi da raggiungere in questa sua nuova avventura rossonera, raccontando anche una curiosità sulla trattativa che lo ha riportato a Milano: "L'obiettivo è di aiutare la squadra a migliorare la situazione e fare il meglio possibile anche dal punto di vista individuale. Ho tanti bei ricordi del Milan, tutti positivi: grande storia, grande squadra e grande San Siro. Nelle ultime tre settimane ho parlato più con Boban e Maldini che con mia moglie. Però è andato tutto bene e adesso sono qua. Nella mia vita non ho mai avuto paura e con questo ritorno al Milan lo Zlatanometro ha segnato quota 200".

La cena con Abate

La lunga giornata di Ibrahimovic si è conclusa a tavola tra amici. Lo svedese ha cenato insieme a Ignazio Abate, ex compagno al Milan, come si vede da una foto pubblicata su Instagram dal difensore. "Welcome back... IZ back", scrive Abate. Adesso l'attaccante è atteso dalla presentazione ufficiale, in programma venerdì 3 gennaio alle 10.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche