Milan, Ibrahimovic subito titolare in amichevole: il VIDEO del gol contro la Rhodense

Serie A
©LaPresse

Il Milan ha vinto 9-0 la prima amichevole del 2020 contro la Rhodense, squadra di Eccellenza. Pioli ha schierato Ibrahimovic titolare, poche ore dopo la conferenza di presentazione. Lo svedese è andato subito in gol nel primo tempo. È la dimostrazione di quanto dichiarato in conferenza: si sente pronto e vuole esserci contro la Sampdoria il 6 gennaio, anche se al momento dovrebbe partire dalla panchina. Non solo Zlatan: in rete anche Leao, doppietta per Piatek

IBRA, IL PRIMO GOL DEL SUO RITORNO AL MILAN: VIDEO e FOTO

Il popolo rossonero ha tanta voglia di Ibra. A poco più di 24 ore dal suo arrivo in Italia, lo svedese è già titolare nel 4-3-3 di Pioli: centravanti nel tridente con Suso e Calhanoglu.  L'attaccante classe 1981 vuole riprendersi immediatamente il Milan e ha voluto dimostrarlo già nell'amichevole contro la Rhodense, squadra di Eccellenza. Ed è anche arrivata subito la prima rete di Zlatan, protagonista di uno dei cinque gol segnati nel primo tempo della squadra di Pioli. Il Milan ha poi realizzato altri 4 gol nella ripresa, chiudendo il match 9-0.

Ibra e Leao a segno, doppietta di Piatek

Non solo Ibra. Anche Piatek è stato protagonista dell'amichevole contro la Rhodense con una doppietta nella ripresa. Il polacco ha preso proprio il posto dello svedese al centro dell'attacco nel secondo tempo. Ecco i marcatori del Milan nel 9-0 contro la Rhodenze: Calabria (doppietta), Ibrahimovic, Calhanoglu, Paquetá, Piatek (doppietta), Leao, Castillejo.

 

Milan nel 1° tempo (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernández; Paquetá, Bennacer, Bonaventura; Suso, Ibrahimovic, Calhanoglu

 

Milan nel 2° tempo (4-3-3): Reina; Conti, Caldara, Gabbia, Oddi; Kessié, Brescianini, Maldini; Castillejo, Piatek, Leao

 

Zlatan, primo contatto con i compagni

È stato il primo vero contatto in campo tra Zlatan Ibrahimovic e i suoi nuovi compagni, alla seconda giornata rossonera dello svedese. L'ex Manchester United, infatti, ha vissuto un primo giorno molto intenso giovedì 2 gennaio, senza mai fermarsi. Prima il volo preso dalla Svezia alle 6 del mattino per raggiungere Milano, poi le visite mediche, la firma sul contratto, l'allenamento da solo in palestra e la cena con Ignazio Abate. La seconda giornata (venerdì 3 gennaio) è iniziata con la conferenza stampa ed è proseguita con l'amichevole contro la Rhodense. Uno Zlatan no stop, che vuole correre deciso verso una maglia da titolare contro la Sampdoria. Lo svedese sta facendo di tutto per dimostrare di essere già pronto per scendere in campo a San Siro il 6 gennaio, anche se al momento dovrebbe partire dalla panchina. I primi minuti di Ibra in amichevole contro la Rhodense sono comunque un chiaro messaggio per tutti: Zlatan ha voglia di Milan, ha voglia di calcio: "Sono pronto per giocare, già a partire dall'amichevole di oggi pomeriggio", aveva detto poche ore prima nel corso della presentazione. Così è stato.

Ibra verso la panchina contro la Sampdoria

"Ho già parlato con Pioli e gli ho detto che sto bene, sono pronto per giocare. Non tocco un pallone dall'ultima partita negli Stati Uniti, ma sul toccare il pallone non c'è problema", le parole di Zlatan Ibrahimovic in conferenza stampa. Pioli ha raccolto l'assist dello svedese e gli ha subito concesso la prima chance per dimostrare di essere già in forma per il campionato: la partita contro la Rhodense a tre giorni da Milan-Sampdoria, la partita del possibile ritorno in Serie A di Ibra. Con il gol in amichevole, Zlatan si candida per avere spazio anche a San Siro, davanti ai tifosi che scalpitano per vederlo nuovamente all'opera. Anche se, da quanto trapela al momento, l'attaccante svedese dovrebbe partire dalla panchina nel match contro la Sampdoria. Ma con qualeh giorno di allenamento davanti a sé, tutto può accadere con Ibra-cadabra.

La formazione titolare schierata da Pioli contro la Rhodense: Ibra è titolare

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche