Napoli, esclusiva Di Lorenzo: "Carica Gattuso, possiamo recuperare. Euro 2020? Un sogno"

Serie A

L'esterno azzurro in esclusiva a Sky Sport: "Stiamo lavorando bene e siamo pronti a ripartire. Gattuso si è presentato con grande carica, sono fiducioso e possiamo recuperare tanti punti. Ringrazierò sempre Ancelotti, mi ha dato fiducia ma purtroppo è andata male. L'Europeo è un sogno, ma devo prima pensare a far bene con il Napoli. La sfida con l'Inter? Sono forti, ma anche noi siamo una grande squadra e vogliamo vincere"

NAPOLI-INTER LIVE

Giovanni Di Lorenzo è certamente tra i volti positivi del difficile inizio di stagione del Napoli. L'esterno classe 1993, arrivato in estate dall'Empoli, ha giocato 22 partite su 23 tra campionato e Champions League, tutte per 90 minuti, sorprendendo per qualità, intraprendenza e duttilità. Di Lorenzo è pronto a ripartire con il suo Napoli dopo la sosta e ha parlato così in esclusiva a Sky Sport: "Abbiamo avuto un po' di giorni per lavorare, per mettere dentro benzina e questa sosta ci ha aiutato a lavorare sul piano fisico – ha dichiarato l'esterno azzurro - Lo stiamo facendo bene, siamo pronti per questo fine girone d'andata e per iniziare bene l'anno. Gattuso si è presentato subito bene, con grande carica. Noi ci siamo messi subito a disposizione per imparare i suoi schemi e quel che ci chiede, sono fiducioso e ora dobbiamo recuperare tanti punti in campionato. Contro il Sassuolo vittoria della svolta? Nel primo tempo abbiamo fatto malissimo, nel secondo tempo siamo scesi in campo con un'altra testa e questo deve essere un fattore importante per noi. Ripartiamo da quest'elemento per fare benissimo in questo girone di ritorno". Dopo tanta gavetta, Di Lorenzo si è subito ritagliato uno spazio importante nel Napoli ed è stato uno dei migliori anche nella prima parte di stagione con Ancelotti: "Io ho sempre dato il massimo, poi ci vuole anche un po' di fortuna. Sono riuscito ad arrivare al Napoli e lui mi ha dato subito fiducia, lo ringrazierò sempre perché non era facile puntare su un ragazzo che veniva da una squadra retrocessa. Lo ringrazio, dispiace per com'è andata ma bisogna guardare avanti. Ora sono a disposizione di Gattuso e sono pronto per affrontare al meglio questo 2020. Sogno Europeo? Sarebbe bellissimo, so che passa attraverso le prestazioni fatte con il Napoli. Devo prima dare tutto per la mia squadra, la Nazionale è un obiettivo e spero di riuscire a entrare nei 23".

"Inter forte, ma noi siamo una grande squadra"

Il 2020 inizia con il difficile impegno al San Paolo contro l'Inter: "Siamo sempre il Napoli, è vero che veniamo da un periodo particolare ma siamo una squadra forte. Quindi non abbiamo paura di nessuno, entriamo in campo sempre per vincere e poi sarà il campo a determinare il risultato. Però, naturalmente, la squadra gioca per i tre punti. Ora abbiamo tre partite in casa nelle prossime quattro, dobbiamo sfruttare questo fattore perché il San Paolo pieno fa una certa differenza. Lukaku-Lautaro? Sono due grandi attaccanti, stanno facendo bene. Ma l'Inter non è solo loro, è una squadra importante e sta facendo un grande campionato. Ma noi giochiamo in casa e siamo pronti". Sul ritorno di Ibra, infine: "Sicuramente è un grandissimo attaccante, è bello che tantissimi campioni stiano arrivando in Serie A. È bello sia tornato anche lui". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche