Genoa-Roma 1-3: gol e highlights della partita di Serie A

Serie A

La Roma torna alla vittoria in campionato dopo i primi due ko del 2020. Decidono Ünder, l'autogol di Biraschi propiziato da Spinazzola e Dzeko. Inutile la rete di Pandev del momentaneo 1-2

La Roma torna a vincere. Dopo i primi due ko in campionato contro Torino e Juve, e la prima riscossa in Coppa Italia di metà settimana, ecco i tre punti di Genova. Infermeria piena così come il bottino di Marassi: prima Ünder, largo sulla destra al posto dell'infortunato Zaniolo. Dunque Spinazzola (a propiziare l'autogol di Biraschi), dopo gli ultimi turbolenti giorni di mercato. E infine il solito Dzeko su assist del sempre più leader Pellegrini. Con doverosa menzione per i guantoni di Pau Lopez, super nell'evitare il 2-2 in un inizio di ripresa dove era stato il Genoa a creare di più. La squadra di Fonseca si prepara nel migliore dei modi al derby della prossima giornata.  

La partita

Nella Roma Spinazzola parte subito titolare, dopo gli ultimi intensi giorni di mercato e il mancato scambio con Politano e l'Inter. C'è anche Santon dal 1', entrambi al posto dei due squalificati Florenzi e Kolarov. Con ko sia Perotti che Zaniolo, giocano dunque Ünder (titolare anche in Coppa Italia), Pellegrini (reduce dalla doppietta al Parma) e Kluivert, che non giocava in A dal primo dicembre, alle spalle di Dzeko. Sul fronte opposto, nel Genoa, c'è invece Sanabria in avanti insieme a Pandev, vinto il ballottaggio con Favilli e Destro. Out per squalifica Criscito, e un solo cambio a centrocampo per Nicola rispetto all'ultimo ko contro il Verona: Ghiglione per Ankersen sulla corsia di destra.

 

Il primo tempo è così fin da subito ricco di emozioni. Ünder è l'uomo che sblocca il match con un tiro cross dalla destra che beffa Perin sul secondo palo. Dzeko ha una chance per il raddoppio, mentre Ghiglione per il pari. Ma è nei due minuti finali di frazione che la sfida si accende. Spinazzola, proprio lui, propizia con un cross dalla sinistra l'autore di Biraschi. Ma nel giro di un minuto (e dodici secondi), Pandev beffa la difesa della Roma infilando l'1-2.

 

Dunque la ripresa, iniziata bene dal Genoa sotto il profilo del ritmo e delle occasioni. Al 61' solo un miracolo di Pau Lopez (che suscita anche gli applausi di Perin) evita il 2-2 di Goldaniga di testa, con lo spagnolo bravo a rispondere anche al mancino di Barreca dal limite poco dopo. Roma di nuovo insidiosa con Dzeko (tap in largo dopo tiro di Veretout) e padroni di casa nuovamente pericolosi con Sanabria vicinissimo alla deviazione vincente su un cross dello stesso Barreca. Ma è proprio nel miglior momento della squadra di Nicola che arriva il pasticcio: Perin fallisce il rinvio regalando palla a Pellegrini: settimo assist per lui e rete di Dzeko a chiudere il match. La Roma fa così un passo avanti sull'Atalanta (che deve ancora giocare) prima del derby contro la Lazio. Mentre il Genoa, per la prima volta nella sua storia, ha perso 12 delle prime 20 partite in un massimo campionato.

I più letti