Juventus, Paratici: "Cristiano Ronaldo resta, Dybala è il nostro Messi"

Serie A

Parla il direttore sportivo della Juventus: "Con Sarri c'è unità d'intenti assoluta, siamo in linea con il programma e le aspettative della società. Non è facile cambiare, ma noi abbiamo sempre iniziato nuovi cicli restando competitivi e vincenti. Ronaldo resterà senza dubbio, Dybala è il nostro Messi. In porta avanti con Szczesny, è tra i migliori al mondo"

Testa per una sera alla Coppa Italia, la Juventus mette da parte per un attimo il campionato che nell'ultimo turno ha riservato una spiacevole sorpresa, con la sconfitta subita al Bentegodi contro l'Hellas Verona. Fabio Paratici ha parlato del momento dei bianconeri, rinnovando la fiducia in Maurizio Sarri: "Abbiamo le idee ben precise, sia noi che l'allenatore, e questo va al di là di una partita fatta un po' meno bene rispetto alle altre – ha dichiarato il direttore sportivo della Juve a Rai Sport – Siamo qui da dieci anni, abbiamo già vissuto dei cambiamenti e siamo sempre riusciti in questi cicli, che di solito durano 3 o 4 anni, a cambiare e a continuare nello stesso tempo a essere competitivi e vincenti. La stessa cosa la stiamo facendo quest'anno perché siamo in linea con quelli che sono i programmi della società e le nostre aspettative, cioè di essere a questo punto della stagione a giocarci tutti i titoli ancora in palio. Quando sei in una squadra come la Juventus, o come Real Madrid e Barcellona, cerchi di fare un ricambio generazionale sempre molto tranquillo, nel senso che non puoi cambiare 10 giocatori. Noi abbiamo elementi di grandissimo livello, siamo contenti di quello che abbiamo e sono arrivati dei calciatori come de Ligt, Demiral, Rabiot e Ramsey. Siamo molto felici di quello che abbiamo fatto e di quello che stiamo continuando a fare. C'è una linea societaria con unità d'intenti assoluta con Sarri, quindi proseguiamo su questa strada".

"Ronaldo resta, Dybala il nostro Messi"

Calciomercato e futuro: Ronaldo sarà ancora bianconero? "Sicuramente sì, non ci sono dubbi". E poi Paratici esalta Dybala: "Siamo molto contenti di Paulo, è il nostro numero 10 e abbiamo investito tanto su di lui Siamo felici che sia con noi, speriamo sia il Messi della Juve". Sulla porta, invece: "Abbiamo grandissima fiducia in Szczesny, credo sia tra i migliori portieri al mondo. Donnarumma? Escluderei l'arrivo di altri numeri uno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche