Probabili formazioni Serie A della 26^ giornata: ultime news dai campi

Serie A
©Getty

Le ultime sulle probabili direttamente dagli inviati di Sky Sport. Roma con Fonseca che annuncia "gioca Kalinic". Verona, Juric perde Faraoni. Rinviate Juve-Inter e le altre partite che erano in programma a porte chiuse

CAGLIARI-ROMA LIVE

La Serie A torna in campo ma le ultime direttive per l'emergenza coronavirus ha portato a nuovi rinvii, a comiunciare da Juve-Inter: le partite verranno disputate a maggio. Per quanto riguarda fantacalcio e Superscudetto, invece, ci sarà 6 politico (5 per i portieri) delle squadre che non scenderanno in campo. Intanto, per le partite regolarmente in programma, pendiamo tutti dalle labbra e dalle notizie della squadra degli inviati di Sky Sport. Ecco quindi una panoramica generale delle gare che si disputeranno, ricordandovi sempre di dare anche uno sguardo ai nostri ‘CAMPETTI’ per avere un’idea più chiara su indisponibili e sistemi di gioco.

LECCE-ATALANTA, domenica ore 15

Lecce, torna Saponara ma Deiola è a rischio

Nessuna buona notizia per Liverani sul fronte attaccanti. Lapadula resta solo visto che Farias, Babacar e Falco continuano il lavoro differenziato per cercare di recuperare il prima possibile. Torna a disposizione invece Saponara che dovrebbe affiancare Mancosu sulla trequarti. Deiola è stato vittima di un affaticamento muscolare e potrebbe dover uscire momentaneamente dalla formazione di partenza. C’è infatti Petriccione in pole per il ruolo di centrocampista centrale.

LECCE (4-3-2-1) probabile formazione: Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Petriccione, Barak; Mancosu, Saponara; Lapadula.

Atalanta, Toloi assente. Djimsiti in forse

Contro il Lecce, Gasperini poteva avere ampia scelta per ciò che concerne l’XI titolare da schierare al ‘Via del Mare’. Le opzioni in difesa però rischiano di azzerarsi visto che Toloi ha svolto lavoro differenziato a causa di problema muscolare che con tutta probabilità lo terrà fuori dalla sfida. Allenamento differenziato anche per Djimsiti che a questo punto è da considerare in forte dubbio. Non dovesse farcela, oltre a Caldara e Palomino, Gasperini potrebbe arretrare uno tra De Roon e Castagne oppure puntare su Czyborra. Sulle corsie esterne si candida (anche lì) Castagne mentre Pasalic (diffidato) potrebbe partire dalla panchina a meno che De Roon non faccia il difensore.

ATALANTA (3-4-1-2) probabile formazione: Gollini; Djimsiti, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Zapata, Ilicic.

CAGLIARI-ROMA, domenica ore 18

Cagliari, Nandez resta squalificato

I rinvii di settimana scorsa non hanno permesso ai vari squalificati di osservare il turno obbligatorio di stop. Da regolamento infatti la squalifica si deve scontare nella prima gara giocata (di A o di Supercoppa) dalla propria squadra successiva al provvedimento del giudice. Nandez settimana scorsa era squalificato ma resta tale in virtù del rinvio di Torino-Parma. Ai box ci saranno anche Faragò (tendinopatia) e Ceppitelli (che dopo il problema di fascite plantare si sta allenando a parte). A destra ci sarà uno tra Cacciatore e Mattiello. In mediana si candida, tra gli altri, anche Oliva con Cigarini (o Ionita) che rischiano il posto. A supporto del duo d’attacco ci sarà invece Radja Nainggolan.

CAGLIARI (4-3-2-1) probabile formazione: Cragno; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Ionita, Cigarini, Rog; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone.

Roma, cambio in attacco. Ecco Kalinic

Catena di destra tutta da scoprire per la Roma di Paulo Fonseca. In Europa League il turnover è stato davvero mimino e in vista di domenica va fatto il punto della situazione quanto ad acciacchi e stanchezza. Di sicura c’è la squalifica di Mancini con Fazio favorito al fianco di Smalling, così come sicura sarà l’assenza di Lorenzo Pellegrini causa infortunio. La corsia destra, tra Bruno Peres e Santon e tra Carles Perez, Perotti e Under resta ancora da definire. Il turco ha superato a pieno il piccolo problema che aveva avuto ed è abile e arruolabile. Novità in attacco dove dal primo minuto ci sarà Nikola Kalinic. Ad annuncuarlo è stato lo stesso Fonseca in conferenza stampa.

ROMA (4-2-3-1) probabile formazione: Pau Lopez; Santon, Fazio, Smalling, Spinazzola; Veretout, Cristante; Under, Mkhitaryan, Kluivert; Kalinic.

SAMPDORIA-VERONA, lunedì ore 20:45

Sampdoria, dubbio Linetty. Sempre due gli squalificati

Il problema trequartista di settimana scorsa resta tale per Claudio Ranieri. La Samp, non avendo giocato nell’ultimo turno, è ancora priva degli squalificati Murru e Ramirez. A sinistra spazio ad Augello. Con Tonelli dovrebbe toccare a Yoshida mentre in mediana c’è l’opzione Depaoli che pare in vantaggio su Thorsby. Sull’altra corsia invece si candida Jankto anche perché Linetty è ancora alle prese con il problema all’anca ma attenzione anche alla possibile soluzione Maroni, provato in quel ruolo in allenamento.

SAMPDORIA (4-4-2) probabile formazione: Audero; Bereszynki, Tonelli, Yoshida, Augello; Depaoli, Ekdal, Vieira, Maroni; Gabbiadini, Quagliarella.

Verona, distorsione alla caviglia per Faraoni

Con Miguel Veloso out causa squalifica, nel centrocampo del Verona dovrà gioco forza arretrare un trequartista e, se il passato non ci inganna, toccherà a Pessina andare a lavorare in mediana. Sulla corsia destra Faraoni ha rimediato un trauma distorsivo al comparto mediale della caviglia destra. Tempi di recupero da definire e titolarità quindi per Adjapong. In attacco invece da segnalare che sia Borini, sia Pazzini sono sulla via del completo recupero e uno dei due (Borini?) potrebbe inserirsi nella lotta tra Stepinski e Di Carmine.

VERONA (3-4-2-1) probabile formazione: Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Adjapong, Pessina, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche