Coronavirus, Inter: stop allenamenti e giocatori a casa dopo match con la Juve. Le news

coronavirus

Attraverso un comunicato sul proprio sito ufficiale, l'Inter ha reso noto che "a seguito del comunicato di Juventus FC riguardo alla positività del calciatore Daniele Rugani al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica sino a nuova comunicazione. Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie". Nel frattempo il Club aumenta il proprio impegno e dona 300mila mascherine alla Protezione Civile

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Daniele Rugani è il primo calciatore di Serie A ad essere risultato positivo al coronavirus. Il difensore ha fatto sapere che sta bene, ma dopo il comunicato della Juventus in cui si annunciava il risultato del tampone, anche l’Inter ha deciso di muoversi. La squadra di Antonio Conte infatti è stata l’ultima avversaria dei bianconeri (match giocato domenica 8 marzo allo Stadium, concluso 2-0 per gli uomini di Sarri). L’Inter, di conseguenza, ha comunicato la sospensione dell'attività agonistica a scopo precauzionale attraverso una nota sul proprio sito ufficiale: “FC Internazionale Milano rende noto che, a seguito del comunicato di Juventus FC riguardo alla positività del calciatore Daniele Rugani al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica sino a nuova comunicazione. Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie”. Al momento allenamenti sospesi e giocatori a casa. Sempre a causa dell’emergenza Coronavirus, il match di Europa League tra Inter e Getafe è stato rinviato a data da destinarsi per via delle restrizioni stabilite dalle autorità italiane e spagnole.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche