Coronavirus, per Matuidi altre due settimane di isolamento: l'annuncio della moglie

Coronavirus
©Getty

Il tampone non ha ancora dato esito negativo e ci vorranno altre due settimane "supplementari" di isolamento per il centrocampista della Juventus, che era risultato positivo al coronavirus il 17 marzo scorso. L'annuncio è arrivato dalla moglie del francese con una storia su Instagram

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 1 APRILE

Il tampone non ha ancora dato esito negativo e ci vorranno altre due settimane "supplementari" di isolamento per Blaise Matuidi, risultato positivo al coronavirus il 17 marzo scorso, esattamente 14 giorni fa. A darne l'annuncio è stata Isabelle, la moglie osteopata del centrocampista della Juventus, con una storia su Instagram. Era stata proprio la signora (con una diretta, sempre su Instagram) a dare la notizia della positività del giocatore francese: "Eravamo da una settimana in casa - spiegò madame Matuidi - e non abbiamo avuto contatti con l'esterno. Vi chiediamo soltanto tranquillità e privacy. Rispettate le regole, andrà tutto bene". Nessuna novità nemmeno per gli altri due positivi Daniele Rugani (dall'11 marzo) e Paulo Dybala (dal 21 marzo), dei quali il club bianconero comunicherà tempestivamente l'avvenuta guarigione. 

Il post di Isabelle Matuidi

SERIE A: SCELTI PER TE