Inter, da De Vrij a Sanchez: top e flop della stagione 2019-2020

top e flop
Matteo Barzaghi

Matteo Barzaghi

©LaPresse

Il centrale olandese tra i più positivi in casa Inter tra solidità difensiva e gol pesanti. Bene anche la coppia d'attacco Lukaku-Lautaro, mentre Alexis Sanchez non ha ancora convinto. Il bilancio della stagione nerazzurra fino a questo momento

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Difensore e gentiluomo. Stefan De Vrij è la certezza di questa Inter. 2 gol e 3 assist in Serie A, oltre 1400 palloni giocati, 80 respinte difensive e 15 tiri respinti. Quindi è ovunque. Inserito nella top 11 realizzata da opta con i migliori di questa Serie A, è anche il giocatore che non dice mai di no ai tifosi e si ferma sempre con loro all'ingresso e all'uscita della pinetina. Record in tutti i sensi. Se lui è il top, che si aggiunge chiaramente a Lautaro, Lukaku, Brozovic e Handanovic come migliori di questa annata, tra quelli che non hanno mantenuto le aspettative c'è sicuramente Alexis Sanchez. 1 solo gol in stagione e tanta sfortuna. Dopo averlo segnato, a Genova con la Samp, è stato espulso per doppia ammonizione. Poi è andato in naziolnale e si è infortunato alla caviglia. 3 mesi di stop e condizione azzerata nel momento migliore. Botta psicologica non indifferente nell'anno che doveva sancire il suo ritorno ad alti livelli. Nel 2020 comunque si è fatto notare. Un rigore procurato a Udine, un assist nel derby per Vecino. Sprazzi di vero Niño Maravilla, ma il vero Sanchez quest'anno non si è ancora visto. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche