Coronavirus, Nainggolan distribuisce viveri ai cagliaritani assieme alla Caritas

Serie A

Il centrocampista rossoblù era tra i volontari dell'organismo pastorale alla Fiera di Cagliari nella giornata di giovedì: distribuiti pasti e beni di prima necessità alle famiglie colpite dall'emergenza sanitaria

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Non solo in campo, Radja Nainggolan si dimostra ancora in prima linea e aiuta la Caritas diocesana nella lotta contro il coronavirus. Giovedì alla Fiera Campionaria di Cagliari c'era infatti anche il centrocampista rossoblù a distribuire pacchi viveri ai cittadini maggiormente colpiti dalle conseguenze economiche dell'emergenza sanitaria. Il volontariato speciale ha portato Nainggolan dietro una scrivania per tutta la mattinata: il belga, 21 presenze e 5 gol nella Serie A in corso, si è occupato così della procedura di registrazione delle famiglie che avrebbero poi ricevuto i pasti. Non solo il Ninja però: nei prossimi giorni altri giocatori del Cagliari seguiranno l'esempio del compagno di squadra e si uniranno alla Caritas. Il centro temporaneo di raccolta e distribuzione di beni di prima necessità, aperto circa due settimane fa, impegna ogni giorno un centinaio di giovani volontari e lo smistamento di 200 pacchi viveri ogni giorno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche