Lazio, Lotito: "Non siamo più una Lazietta, la mentalità è cambiata. Vogliamo primeggiare"

Serie A

Il presidente biancoceleste: "Sono orgoglioso di rappresentare questo club, siamo riusciti a cambiare mentalità. Ora non siamo più una Lazietta, ma una grande Lazio. I calciatori sanno di giocare in una squadra importante, vogliamo essere i primi in tutto. Dal centro sportivo alle altre strutture, vi racconto tutto quello che ho fatto"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

La Lazio sta spingendo per la ripresa del campionato, vuole giocarsi sul campo le possibilità di conquistare lo scudetto che si è guadagnata disputando una stagione fantastica. I biancocelesti, con 12 gare ancora da giocare, sono a -1 dalla Juventus, squadra già battuta per due volte in Supercoppa e in Serie A. Lotito esalta il suo club e punta in alto: "Sono orgoglioso di appartenere a questi colori, siamo riusciti a cambiare la nostra mentalità – le sue parole a Lazio Style Radio – I nostri giocatori ora sanno di far parte di uno dei club più importanti, ci scelgono perché convinti di far parte di una grande società che accettano di rappresentare con orgoglio. Non siamo più una Lazietta, oggi siamo una grande Lazio. Dopo un momento di difficoltà della nostra storia, ora siamo indipendenti e agiamo in piena autonomia e questo viene riconosciuto da tutti. Io tratto la Lazio come se fosse mio figlio e, quando parlo di Lazio, intendo tutto il mondo biancoceleste. Cerco di fare il massimo e di riuscire a ottenere il meglio da tutti, i tifosi quando vanno in giro devono essere orgogliosi. Ho fatto rifare il muro del Centro Sportivo con una grande scritta 'S.S. Lazio S.p.A. Training Center' e il cancello. Direte voi 'Che c'entra?', ma credo ci sia differenza per un giocatore se si ritrova a guardare un muro in tufo o una cosa del genere. Crede di essere arrivato in un club grandissimo per storia e tradizioni. Queste situazioni renderanno la Lazio grande non solo nell'immagine, ma anche nella comunicazione. Vogliamo essere primi in tutti i campi. Non penso solo alla prima squadra, ma a tutto il sistema Lazio".

"Dal centro agli studi medici: tutto quello che ho costruito"

"Abbiamo realizzato tre palestre meravigliosi e tre magazzini all'avanguardia – prosegue Lotito - Vi ricordate quando mi prendevano in giro per le sanificazioni? Queste lavatrici sanificheranno anche e consentiranno di mettere in sicurezza gli indumenti. Abbiamo realizzato tre centri fisioterapici, nove spogliatoi e anche quelli della Primavera sono meglio di quelli di tanti club di Serie A. Stiamo organizzando una struttura nuova, faremo anche uno studio televisivo. Abbiamo uno studio medico con tutte le specializzazioni, strutture con porte di cristallo e anche una camera operatoria. Abbiamo fatto di tutto per mettere in sicurezza i nostri tesserati. La nostra storia è visibile in tutte le pareti delle nostre strutture, con l'esposizione anche di coppe e trofei. Tutto ciò che la Lazio ha vinto è il nostro orgoglio, non vogliamo dimenticarci della storia".

SERIE A: SCELTI PER TE