Lazio, gruppi divisi per reparti. Lucas Leiva torna ad allenarsi: le news

Serie A
Matteo Petrucci

Matteo Petrucci

Primi lavori tattici anche con il pallone a Formello, dove si lavora in gruppi con i giocatori divisi per reparti. Ancora fermi Strakosha e Luis Alberto, le buone notizie riguardano Lucas Leiva: il centrocampista è tornato ad allenarsi a 40 giorni dall'operazione al menisco

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Il tipo di allenamento, aspettando novità sul protocollo, non è cambiato, modalità e organizzazione sì. La terza settimana di lavoro individuale in casa Lazio si è aperta con una novità. Gruppi di lavoro più numerosi e soprattutto divisi per reparti. Tutti i centrocampisti in un gruppo, i difensori in un altro  e gli attaccanti in un altro ancora. Vicini di ruolo e adesso anche vicini di campo. A distanza ma insieme, anche per ritrovare sintonia confidenza e tornare a sincronizzare i movimenti.

 

Un altro passo in avanti verso l’agognata ripresa. Niente partitelle ma primi lavori tattici ed esercitazioni individuali anche con il pallone, che a Formello è stato inserito sin dal primo giorno. Piccoli segnali di normalità, di più al momento non si può, ma senza forzare i tempi. Perché inevitabilmente il lungo riposo forzato ha lasciato qualche acciacco e piccoli infortuni. E allora meglio essere prudenti, almeno in questa fase: questo il pensiero condiviso di staff tecnico e medico.

Buone notizie da Lucas Leiva

Strakosha, infiammazione ad un piede, tornerà ad allenarsi tra poco più di una settimana, Luis Alberto, affaticato, verrà gestito. La buona notizia arriva invece da Leiva, che a 40 giorni dall’operazione al menisco e dopo un paio di settimane di lavoro differenziato, per la prima volta è tornato a svolgere lo stesso allenamento dei suoi compagni di squadra. È tornato in gruppo, si sarebbe detto qualche mese fa. Sarà pronto per l’eventuale ripresa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche