Juventus, si riparte dalla magia di Dybala nel 2-0 all'Inter

Serie A
Giovanni Guardalà

Giovanni Guardalà

©Getty

La Serie A ripartirà il 20 giugno e i bianconeri vogliono riprendere da dove avevano lasciato: il 2-0 all'Inter impreziosito dal gran gol di Dybala. Anche se dopo questa lunga pausa non mancano le incognite per Maurizio Sarri

LA SERIE A RIPARTE DAL 20 GIUGNO: TUTTE LE NEWS

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Si può iniziare con il conto alla rovescia verso la ripartenza. La Juventus si era fermata con il 2-0 sull'Inter, il gol capolavoro di Dybala e quegli abbracci finali che nessuno avrebbe mai immaginato sarebbero rimasti gli ultimi per oltre 3 mesi. Si riparte con poche certezze. Di fatto nessuno può sapere come andrà, come potranno affrontare i giocatori un campionato che sembra nuovo ma che nuovo non è. Sarri sta lavorando con il gruppo al completo già da una settimana. La condizione cresce, anche se alcuni più di altri hanno bisogno di lavori personalizzati. Da Chiellini che da settembre ha giocato solo due spezzoni di partite, a Khedira che non gioca da novembre, a Ronaldo che da sempre fa un lavoro su misura. Ci sarà da far recuperare motivazioni a Higuain e far capire meglio a Rabiot che quel rientro in ritardo non è piaciuto e dovrà faticare per ritrovare la giusta considerazione. Non ha bisogno di motivazioni Paulo Dybala il lungodegente da Covid della Juve. Che dopo la malattia ha solo voglia di spaccare il mondo e ripartire, lui sì da quell'8 marzo come se non ci si fosse mai fermati. Da quel gol. L'ultimo della Juventus prima del buio. E per ricominciare adesso che finalmente si rivede la luce.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche