Inter, Conte fa le prove tattiche. Marotta e Ausilio su Tonali

Serie A

A cura di Matteo Barzaghi

Per Conte prove tattiche in vista della ripartenza, tra acciacchi e la voglia di rilancio di alcuni giocatori. Sul mercato Marotta e Ausilio puntano forte su Tonali

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Una settimana tattica. Quella che sta terminando. Con idee e soluzioni. La prima dopo l’addio ufficiale di Icardi e la prima con la data esatta della ripresa. L’Inter ripartirà il 13 col Napoli in Coppa Italia, il 17 eventuale finale, il 21 contro la Samp, e poi via come gli altri. Il problema è che sono cominciati anche gli acciacchi. Nulla di grave né di inaspettato in un periodo con carichi importanti. I contrattempi principali riguardano gli uruguaiani: Godin e Vecino. Anche de Vrij e Bastoni non sono al top e così Conte studia varie soluzioni con Ranocchia in preallarme e Skriniar punto fermo. In mezzo premono sia Sensi che Eriksen, i trequartisti, e così il sistema oscilla tra 352 e 3412. Qui c’è abbondanza e sarà fondamentale alternare. Come in attacco dove alla solita coppia Lautaro-Lukaku si aggiunge un Sanchez che scalpita anche per giocarsi il futuro. Nulla è scontato per l’attacco nerazzurro e molto dipenderà da quel che accadrà a Lautaro.  Marotta e Ausilio intanto hanno chiuso per il giovane greco Vagiannidis e puntano forte su Tonali. Tra campo e mercato all’Inter stanno cercando la tattica vincente

SERIE A: SCELTI PER TE