Gattuso dopo Verona-Napoli: "Lozano? Nessun rancore. In giro pochi 9 più forti di Milik"

Serie A

L'allenatore azzurro celebra il successo ottenuto sul campo del Verona: "E' riduttivo dire che siamo stati solo compatti, abbiamo giocato bene e poche squadre l'hanno fatto su questo campo. Milik? Ci sono pochi giocatori da andare a prendere più forti di lui"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Il Napoli vince ancora: dopo il successo in Coppa Italia, la formazione di Gattuso passa 0-2 sul campo del Verona e si porta momentaneamente a -9 dal quarto posto occupato dall'Atalanta. In attesa delle gare di mercoledì e giovedì, l'allenatore azzurro non può che essere soddisfatto della prestazione dei suoi, che hanno confermato quanto di buono fatto vedere nelle due partite di Coppa: "E' riduttivo dire che oggi il Napoli è stato solo compatto, abbiamo giocato bene e poche squadre l'hanno fatto contro il Verona. Abbiamo fatto una grandissima partita in entrambe le fasi". Gattuso elogia la condizione fisica del suo Napoli e in particolare la profondità della sua rosa: decisiva infatti è stata la rete dello 0-2 di Lozano, entrato in campo a soli 5 minuti dal termine: "Tutti i miei giocatori sono importanti, specialmente con i cinque cambi. Oggi era la partita di Lozano, la prossima potrà essere quella di Younes. A me non piace portare rancore, quando si fa parte di un gruppo bisogna allenarsi sempre al 100% e pedalare. Siamo in salute, mi piace la squadra come sta in campo. Non ci rilasseremo, dobbiamo creare un'identità e arrivare a lottare per obiettivi come la Champions".

"Ghoulam meritava un'occasione. Milik? Pochi più forti di lui"

vedi anche

Gli highlights di Verona-Napoli

L'allenatore del Napoli ha poi analizzato il momento di due singoli: Faouzi Ghoulam, rientrato in campo 261 giorni dopo l'ultima volta, e Arkadiusz Milik, in scadenza di contratto e al centro di diverse voci di mercato: "Nell'ultimo periodo Ghoulam si è allenato con continuità e ha meritato questa occasione di rientrare in campo. Due anni fa era uno dei terzini migliori al mondo, ha grande qualità. Milik? Ha un contratto in scadenza e lui sa che per me ci sono pochi giocatori da andare a prendere più forti di lui. Sa il rispetto che ho per lui, ma non parlo di soldi perchè non sono i miei".

Insigne: "Stiamo rimettendo a posto le cose"

leggi anche

Insigne regala un motorino a un tifoso derubato

Nel post di Verona-Napoli è intervenuto anche il capitano azzurro, Lorenzo Insigne. Una vittoria importante per continuare la rincorsa alla Champions: "Ha ragione il presidente, dopo questa ci sono altre undici finali. E' difficile, ma dobbiamo sudare e rimettere a posto i danni che abbiamo fatto a inizio anno. Ci stiamo riuscendo e si è visto già nella finale di Coppa Italia, dobbiamo continuare così". Un ruolo fondamentale in questa rinascita azzurra lo sta svolgendo ovviamente Gennaro Gattuso: "Il mister ci ha dato la grinta giusta, è stato importante per cementare il gruppo. Si vede anche dal fatto che due giocatori che non giocavano da molto, come Ghoulam e Lozano, sono entrati e si sono fatti trovare pronti. La sua impronta si vede e può aiutarci a crescere ancora".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport