Gattuso dopo Verona-Napoli: "Lozano? Nessun rancore. In giro pochi 9 più forti di Milik"

Serie A

L'allenatore azzurro celebra il successo ottenuto sul campo del Verona: "E' riduttivo dire che siamo stati solo compatti, abbiamo giocato bene e poche squadre l'hanno fatto su questo campo. Milik? Ci sono pochi giocatori da andare a prendere più forti di lui"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Il Napoli vince ancora: dopo il successo in Coppa Italia, la formazione di Gattuso passa 0-2 sul campo del Verona e si porta momentaneamente a -9 dal quarto posto occupato dall'Atalanta. In attesa delle gare di mercoledì e giovedì, l'allenatore azzurro non può che essere soddisfatto della prestazione dei suoi, che hanno confermato quanto di buono fatto vedere nelle due partite di Coppa: "E' riduttivo dire che oggi il Napoli è stato solo compatto, abbiamo giocato bene e poche squadre l'hanno fatto contro il Verona. Abbiamo fatto una grandissima partita in entrambe le fasi". Gattuso elogia la condizione fisica del suo Napoli e in particolare la profondità della sua rosa: decisiva infatti è stata la rete dello 0-2 di Lozano, entrato in campo a soli 5 minuti dal termine: "Tutti i miei giocatori sono importanti, specialmente con i cinque cambi. Oggi era la partita di Lozano, la prossima potrà essere quella di Younes. A me non piace portare rancore, quando si fa parte di un gruppo bisogna allenarsi sempre al 100% e pedalare. Siamo in salute, mi piace la squadra come sta in campo. Non ci rilasseremo, dobbiamo creare un'identità e arrivare a lottare per obiettivi come la Champions".

"Ghoulam meritava un'occasione. Milik? Pochi più forti di lui"

vedi anche

Gli highlights di Verona-Napoli

L'allenatore del Napoli ha poi analizzato il momento di due singoli: Faouzi Ghoulam, rientrato in campo 261 giorni dopo l'ultima volta, e Arkadiusz Milik, in scadenza di contratto e al centro di diverse voci di mercato: "Nell'ultimo periodo Ghoulam si è allenato con continuità e ha meritato questa occasione di rientrare in campo. Due anni fa era uno dei terzini migliori al mondo, ha grande qualità. Milik? Ha un contratto in scadenza e lui sa che per me ci sono pochi giocatori da andare a prendere più forti di lui. Sa il rispetto che ho per lui, ma non parlo di soldi perchè non sono i miei".

Insigne: "Stiamo rimettendo a posto le cose"

leggi anche

Insigne regala un motorino a un tifoso derubato

Nel post di Verona-Napoli è intervenuto anche il capitano azzurro, Lorenzo Insigne. Una vittoria importante per continuare la rincorsa alla Champions: "Ha ragione il presidente, dopo questa ci sono altre undici finali. E' difficile, ma dobbiamo sudare e rimettere a posto i danni che abbiamo fatto a inizio anno. Ci stiamo riuscendo e si è visto già nella finale di Coppa Italia, dobbiamo continuare così". Un ruolo fondamentale in questa rinascita azzurra lo sta svolgendo ovviamente Gennaro Gattuso: "Il mister ci ha dato la grinta giusta, è stato importante per cementare il gruppo. Si vede anche dal fatto che due giocatori che non giocavano da molto, come Ghoulam e Lozano, sono entrati e si sono fatti trovare pronti. La sua impronta si vede e può aiutarci a crescere ancora".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche