Lazio-Fiorentina 2-1: i gol di Immobile e Luis Alberto firmano la rimonta. Inzaghi a -4

La squadra di Inzaghi, pur soffrendo, batte 2-1 la Fiorentina e torna a -4 dalla Juventus. Viola avanti nella prima frazione di gioco grazie alla magia di Ribery. Nella ripresa Ghezzal sfiora il raddoppio colpendo la traversa, poi Immobile firma il pari su rigore. A sette minuti dal termine ci pensa Luis Alberto a completare la rimonta. Nel recupero espulso Vlahovic per una gomitata

ALL'OLIMPICO L'OMAGGIO A ZANARDI. FOTO

LAZIO-FIORENTINA 2-1 (Highlights)

25' Ribery (F), 67' rig. Immobile (L), 83' Luis Alberto (L)
 

Il sogno scudetto è ancora vivo. La Lazio ritrova il successo, dopo la battuta d’arresto di mercoledì, e ripristina i 4 punti di ritardo dalla Juve. Lo fa con una rimonta - 19 i punti guadagnati da situazione di svantaggio - nel secondo tempo (al contrario di quanto successo a Bergamo) che piega un’ottima Fiorentina e consente di proseguire la striscia positiva all’Olimpico, sebbene senza tifosi. La Viola passa in vantaggio grazie alla super giocata individuale di Ribery ma, complice anche un po’ di sfortuna, manca il colpo del ko e alla fine torna a casa con zero punti, restando pericolosamente nei pressi della zona retrocessione. È il rigore di Immobile, sempre più capocannoniere con i suoi 28 centri, a ristabilire l’equilibrio, mentre il colpo da tre punti porta la firma di Luis Alberto, ancora decisivo per i biancocelesti con la sua quinta rete stagionale.

Magia di Ribery, la Lazio rimonta con Immobile e Luis Alberto

Inzaghi deve fare i conti con qualche acciaccato e sceglie Caicedo come partner di Immobile in attacco. In difesa spazio a Bastos, con Acerbi e Patric a completare il terzetto. Novità anche per Carrillo (in panchina al posto dello squalificato Iachini) che, senza lo squalificato Chiesa, si presenta con un 3-4-3, con Cutrone punta centrale e Ghezzal e Ribery ai lati. In mezzo al campo c’è l’ex Badelj. Buona partenza della Fiorentina, ma il primo vero squillo è per Caicedo che, bravo a liberarsi della marcatura, non inquadra lo specchio di testa. Gli ospiti tengono comunque un buon ritmo e si dimostrano minacciosi ogni volta che arrivano sulla trequarti. Un mancino da fuori di Dalbert spaventa Strakosha, poi al 25’ Ribery sblocca il punteggio con una magia. Il francese parte dal lato sinistro dell’area di rigore, si infila tra due difensori, finta il tiro per superare Acerbi e infila la sfera sul primo palo. La Lazio reagisce subito con il colpo di testa di Parolo, ben parato da Dragowski, poi ci riprova Caicedo per via aerea, ma anche questa volta la sfera termina a lato. Prima dell’intervallo c’è spazio anche per due tentativi personali di Luis Alberto, entrambi conclusi nettamente distanti dalla porta.
 

Subito un cambio per parte a inizio secondo tempo, con la Fiorentina che parte fortissima e ha due opportunità per aumentare il divario. Castrovilli in ripartenza chiama all’intervento Strakosha, poi ci prova Ghezzal con un mancino a giro appena fuori dal limite che si infrange sulla traversa. La Lazio si rituffa in avanti con la chance per Lazzari, seguita dalla parata di Dragowski sul mancino violento di Jony dalla distanza. Lo stesso portiere polacco però, due giri di orologio dopo, stende Caicedo in area e concede rigore ai padroni di casa, il 15° da inizio stagione. Dal dischetto si presenta Immobile che spiazza l’estremo difensore e rimette la partita in parità. Inzaghi inserisce Correa e i suoi provano subito a ribaltare il risultato, ma Immobile impatta male la sfera e al volo conclude fuori. I viola non stanno a guardare e rispondono con l’occasione di Ghezzal che cerca di mirare il palo lontano e non lo trova di un soffio. I biancocelesti mostrano più energia nel finale e a sette minuti dal termine trovano il gol-vittoria: Igor respinge corto un passaggio verso l’area e il suo diventa un assist perfetto per il destro chirurgico di Luis Alberto che mira l’angolo e sigla il 2-1. Nel finale Vlahovic, entrato dopo circa un’ora di gioco, rifila una gomitata a Patric e l’arbitro – grazie all’ausilio del Var – lo espelle. È l’ultimo atto di una partita che ridona il sorriso alla Lazio e la riporta a -4 dalla vetta della classifica.

TABELLINO

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos (46' Radu); Lazzari (81' Marusic), Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto (90' Anderson), Jony (81' Lukaku); Caicedo (68' Correa), Immobile. All. Inzaghi S.
 

FIORENTINA (3-4-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini (75' Venuti); Lirola, Badelj (84' Pulgar), Castrovilli, Dalbert (46' Igor); Ghezzal, Cutrone (63' Vlahovic), Ribery (84' Sottil). All. Carrillo (al posto dello squalificato Iachini)

Ammoniti: Dalbert (F), Parolo (L), Milinkovic-Savic (L), Milenkovic (F), Bastos (L), Jony (L), Radu (L)

Espulsi: Vlahovic al 95' per una gomitata

1 nuovo post
Cambio!
63' - Secondo cambio per i viola: esce Cutrone, entra Vlahovic
- di fabrizio.moretto.1992
60' - Ci prova Milenkovic! Il difensore avanza fino ai 25 metri e fa partire una conclusione violenta col destro che termina, di poco, alta sulla traversa
- di fabrizio.moretto.1992
58' - Tentativo di Lazzari! Buon'azione personale dell'ex Spal che rientra sul mancino e prova a chiudere sul primo palo, ma la palla si alza e termina oltre la traversa
- di fabrizio.moretto.1992
Un paio di curiosità statistiche: Nikola Milenkovic è il giocatore più giovane a vantare almeno 27 presenze in questo campionato, mentre Bartlomiej Dragowski il più giovane ad aver disputato tutte le partite possibili (28) nel torneo in corso
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
54' - Ammonito anche Jony
- di fabrizio.moretto.1992
51' - Lazio che prova a rialzare la testa, più con la forza dei nervi che non attraverso precise manovre di gioco
- di fabrizio.moretto.1992
TRAVERSA DI GHEZZAL! LAZIO-FIORENTINA 0-1!

48' - 
Viola ancora pericolosissimi con il mancino a giro, appena fuori dall'area, di Ghezzal che scavalca Strakosha e si infrange sulla traversa
- di fabrizio.moretto.1992
46' - Subito occasione per Castrovilli! La Viola recupera immediatamente palla e vola via in contropiede: assist dalla destra verso il centro dove Castrovilli controlla e prova a piazzarla col destro, ma Strakosha si distende e respinge il tentativo
- di fabrizio.moretto.1992
46' - Subito un cambio per parte: nei biancocelesti dentro Radu per Bastos, negli ospiti spazio a Igor al posto di Dalbert
- di fabrizio.moretto.1992
46' - Al via la ripresa
- di fabrizio.moretto.1992

I giocatori rientrano in campo per il secondo tempo

- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE IL PRIMO TEMPO! LAZIO-FIORENTINA 0-1!
- di fabrizio.moretto.1992
45' - Un minuto di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
45' - Fallo in netto ritardo di Bastos e cartellino giallo anche per lui
- di fabrizio.moretto.1992
44' - Lazio pericolosa con Immobile, ma la sua posizione è irregolare
- di fabrizio.moretto.1992
42' - Altro tentativo dalla distanza di Luis Alberto, anche questo nettamente fuori dallo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
39' - Luis Alberto calcia fuori! Lo spagnolo cerca di far male direttamente su calcio di punizione, ma la sua battuta non scende a sufficienza e termina alta
- di fabrizio.moretto.1992
37' - Caicedo pericoloso! L'attaccante ci prova ancora di testa, tentativo più complicato rispetto a quello a inizio partita, ma la palla finisce di poco fuori
- di fabrizio.moretto.1992
36' - Altre proteste dei biancocelesti per una possibile spinta in area ai danni di Caicedo
- di fabrizio.moretto.1992
34' - Non si accontenta la Fiorentina che cerca sempre di ripartire in contropiede appena ne ha la possibilità
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche