Juventus, Buffon e Chiellini rinnovano fino al 2021

ufficiale
©Getty

La notizia era attesa, ma adesso è ufficiale, per la gioia dei tifosi bianconeri. Come comunicato dai profili social della Juventus, Buffon e Chiellini rinnovano fino al 2021. Entrambi i giocatori, in scadenza al 30 giugno, hanno prolungato per un'altra stagione.

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI

Le bandiere continuano a sventolare. Avanti insieme, per un altro anno. Adesso è ufficiale: Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini rinnovano fino al 2021. I due campioni bianconeri, in scadenza al 30 giugno di quest’anno, proseguiranno per almeno un’altra stagione a Torino. Con nuovi obiettivi da centrare e la voglia di vincere, da sempre immutata.

Lo stesso sito della Juventus annuncia il rinnovo con parole importanti: "Esempi in campo e in spogliatoio, leader, trascinatori, portatori del DNA bianconero, che vestono come una seconda pelle. Bianconeri da sempre. Per sempre. Capitani, bandiere. 

Chiellini, il capitano

Chiellini, che proprio da Buffon ha ricevuto la fascia, prosegue un’avventura iniziata nel 2004 (arrivato dal Livorno) e, dopo la parentesi alla Fiorentina, proseguita ininterrottamente dal 2005. Sedici anni di successi: 509 presenze, in tutte le competizioni, vincendo otto Scudetti di fila (l’unico, insieme a Barzagli, nella storia della serie A a compiere questo filotto). Chiellini, come ricorda il sito del club, “incarna lo spirito combattivo e vincente, la fame e la determinazione: termini che per la Juventus sono dei veri e propri mantra.  Un vero capitano”. Insomma la fascia resta ben salda sul suo braccio, con la stessa determinazione di sempre. L’infortunio di inzio stagione è alle spalle, e i traguardi da conquistare pronti a rivederlo di nuovo protagonista, a quasi 36 anni.

 

Infinito Buffon

 

A 42 anni Super Gigi avanza. Con il rinnovo, che porterà il portierone almeno fino al 2021, saranno esattamente 20 anni dal suo arrivo a Torino: era l’estate 2001, e il suo arrivo da Parma lo trasformò, anno dopo anno, in leggenda, vincendo titoli a raffica (su tutti i 9 scudetti) e conquistando, tra i tanti primati personali, il record della più lunga striscia di imbattibilità per un portiere in campionato e il primato di bianconero con più presenze in A (479).

Un legame profondo quello tra la Juve e Buffon, che sembrava essersi concluso nel 2018 con il passaggio al Psg. Solo una stagione, perché alla fine il richiamo alla casa madre è stato più forte di tutto e tutti. E così, nell’estate 2019 ecco il suo ritorno. Un rientro diverso per Gigi, non più da titolare indiscusso, ma anche nella nuova veste la sua presenza è stata importante, in campo (13 partite finora tra campionato, Coppa Italia e Champions, con un rendimento sempre eccellente) e fuori, come guida, capace di spronare lo spogliatoio dando i giusti consigli al gruppo. Ora si apre una nuova pagina: c’è il sorpasso definitivo a Paolo Maldini nel numero di presenze in serie A (entrambi in testa a 647) e nuovi traguardi da raggiungere, a cominciare da quella Champions League che chiuderebbe alla perfezione il cerchio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche