Probabili formazioni Serie A della 29^ giornata: ultime news dai campi

probabili
©LaPresse

Tutte le ultime news sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. Ibra tornato in gruppo e convocato dal Milan per la sfida in casa della Spal. Roma con Villar e Carles Perez pronti a partire dal 1'

ROMA-UDINESE LIVE

E siamo di nuovo in pista: Serie A ancora in campo. Dopo gli impegni di Juve, Lazio e Toro la 29^ giornata prosegue. Anche i fantallenatori hanno capito che in questi primi turni post lockdown le tante rotazioni nei vari XI di partenza sono diventate la prassi. Azzeccare sempre le scelte dei vari tecnici non è semplice ma dall’altro lato abbiamo anche visto che molti cambi a gara in corso danno un discreto minutaggio a giocatori che magari, prima del match, erano considerati in ballottaggio. Le due di testa hanno aperto il programma della 29ma giornata, con la Juve che non ha accusato la pressione della Lazio. Stasera tocca alle milanesi.

 

Ecco un quadro generale della situazione dai vari campi, grazie al sempre prezioso lavoro della squadra di Sky Sport con gli inviati che ci riportano davvero tutto. Come sempre, la pagina è in costante aggiornamento. Non dimenticate nemmeno di dare uno sguardo ai ‘Campetti’ per avere un quadro più completo degli indisponibili e dei vari schieramenti

FIORENTINA-SASSUOLO, mercoledì ore 21:45

Fiorentina, riecco Chiesa in attacco

Squalificato Vlahovic, ma rientra Federico Chiesa. Questa la situzione in casa Fiorentina con i viola che dovranno rinunciare anche a Caceres che deve scontare la seconda giornata di stop. Possibile che Iachini opti per un 4-3-3 rispetto al 3-5-2 visto contro la Lazio. L'unico 'problema', in caso di difesa a 4, è che non ci sarebbero attaccanti da far entrare a gara in corso. Ghezzal si è districato bene contro la Lazio e potrebbe essere un jolly da giocarsi sia dall'inizio che a gara in corso. In mezzo dovrebbe invece tornare dal 1' Duncan.

Sassuolo, problema per Obiang che resta a casa

De Zerbi continuerà a modificare la formazione iniziale come ha sempre fatto sia pre che post lockdown. Rogerio potrebbe essere promosso titolare. In mezzo non è disponibile Obiang che si è procurato una lesione all'adduttore lungo. In attacco solito rebus con però un 'allargamento': la sfida è tra Djuricic e Defrel ma il francese potrebbe anche far rifiatare Caputo. Quesito su Boga: da titolare non ha reso al meglio, da subentrato ha fatto il fenomeno. Quale destino per lui contro la Fiorentina? Risposta: più chance di vederlo titolare che panchinaro

 

LECCE-SAMPDORIA, mercoledì ore 21:45

Lecce, torna la difesa a 4?

La situazione difensiva del Lecce è parecchio problematica. Basta scorrere gli ultimi risultati per capire che c'è sicuramente da intervenire. Ogni possibile soluzione non ha dato i riusltati sperati. Ora c'è una gara da 'dentro o fuori' contro la Samp. I salentini possono scegliere se difendere a 4 o a 5 ed è quest'ultima opzione quella più probabile. In mediana ipotesi percorribile quella di mettere Barak titolare. In attacco Babacar supportato presumibilmente da Saponara con Mancosu nei tre in mezzo al campo

Sampdoria, assenti Tonelli e Linetty

Claudio Ranieri ha fatto il punto sulle condizioni di Quagliarella che è al 98% del recupero e che deve rielasticizzare il muscolo. Chi sperava di trovarlo titolare a Lecce rimarrà ancora una volta deluso dato che non figura nell'elenco dei convocati, al pari di Ferrari, Linetty e Tonelli. In mediana rientra Jankto. Sempre in mezzo ballottaggio tra Vieira e Bertolacci. Possibile promozione per Bonazzoli al fianco di Gabbiadini.

SPAL-MILAN, mercoledì ore 21:45

Spal, Felipe squalificato. Conferme possibili per il 4-4-2

L'attacco pesante Cerri-Petagna non ha fatto male contro il Napoli. Una Spal che agiva di rimessa doveva buttarla su e non perderla. Possibile che tutto si ripeta anche contro il Milan che ha dimostrato di saper stare alto e occupare bene la metà campo avversaria. In difesa Felipe è squalificato. Solito monitoraggio per Fares e Reca con il secondo che dovrebbe star fuori. Prevista staffetta Petagna-Floccari

Milan, Ibra convocato

Prima di Milan-Roma, Pioli aveva annunciato l'indisponibilità di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese aveva però messo nel proprio mirino la Spal e così sarà: l'attaccante è tornato in gruppo e farà parte della spedizione rossonera: è tra i convocati. Con gli impegni che si susseguono Pioli deve verificare il livello di stanchezza della squadra. L'XI titolare post lockdown non è di fatto mai cambiato: a Ferrara però qualche rotazione dovrebbe esserci. Krunic e Calabria potrebbero far rifiatare qualche compagno. Provato un 4-4-1-1 con 6 cambi di formazione: dentro Gabbia, Saelemaekers, Paquetà e Leao.

VERONA-PARMA, mercoledì ore 21:45

Verona, Kumbulla fermato dal Giudice Sportivo

Ivan Juric ritrova Faraoni ma dovrà fare a meno dello squalificato Kumbulla. Con Rrahmani e Gunter titolari resta un posto disponibile. Se lo giocano Dawidowicz e Empereur. In mediana potrebbe toccare di nuovo a Badu mentre in attacco Di Carmine, dopo la panchina contro il Sassuolo, dovrebbe riprendersi una maglia da titolare.

Parma, Brugman o Hernani per sostituire Kucka

Il rosso rimediato contro l'Inter farà saltare il match di Verona a Juraj Kucka. La buona prova di Scozzarella dovrebbe garantirgli un'altra partenza da titolare anche se, come ha detto D'Aversa, il centrocampista italiano ha ancora problemi nel reggere i 90 minuti. In mediana quindi se la giocano Hernani e Brugman. Iacoponi riprende posto in difesa, dove potrebbe invece riposare Bruno Alves. Due le soluzioni per ovviare all'eventuale assenza del portoghese: o Dermaku o lo spostamento di Gagliolo il mezzo con Pezzella in fascia sinistra.

ATALANTA-NAPOLI, giovedì ore 19:30

Atalanta, Palomino non convocato

Ennesima gara ricca di gol quella dei nerazzurri a Udine. Ora c'è il Napoli in uno scontro che potrebbe riaprire in toto la corsa al quarto posto: Gasperini deve rinunicare a Malinovskyi e all'ultimo si è aggiunta anche l'indisponibilità di Palomino (non convocato per la sfida). In attacco ancora titolare Zapata con Muriel pronto a rimpinguare il suo bottino di reti dalla panchina. Ballottaggio Castagne-Hateboer in fascia mentre Pasalic dovrebbe agire da trequartista

Napoli, 5 cambi rispetto a domenica?

La profondità della rosa del Napoli, soprattutto in determinati ruoli, si è vista tra campionato e Coppa Italia. Gattuso ha il solo Allan non certo della propria disponibilità. Per il resto può scegliere con relativa tranquillità. In porta Ospina favorito su Meret. Di Lorenzo torna a presidiare la fascia destra. A centrocampo altri due cambi rispetto alla vittoria contro la Spal, mentre in attacco Politano parte in pole. Infine 'solito' rebus per il ruolo di punta centrale. Mertens in leggero vantaggio su Milik ma le cose possono cambiare in ogni momento.

 

ROMA-UDINESE, giovedì ore 21:45

Roma, Fonseca deve per forza cambiarne due

Archiviata la sconfitta contro il Milan, la Roma cercherà di ritrovare i tre punti contro l'Udinese. Mancheranno però per squalifica sia Pellegrini che Veretout: due assenze non da poco nell'equilibrio tecnico-tattico giallorosso. Kolarov dovrebbe rientrare a sinistra mentre a destra favorito Bruno Peres. Con Cristante in mediana spazio molto probabilmente a Villar. Nel tridente dietro ad Edin Dzeko invece Fonseca pensa a Pastore, Carles Perez e Kluivert

Udinese, torna Don Rodrigo

La doppietta di Lasagna avrà anche portato zero punti ma l'Udinese è tornata a segnare più di una rete in un singolo match, cosa che non accadeva dal 19 gennaio. L'attaccante azzurrro è confermatissimo in attacco: al suo fianco duello tra Okaka e Nestorovski. In mediana torna dopo la squalifica De Paul con Jajalo che giocherà in cabina di regia. In difesa possibile chance dall'inizio per Becao.

Ibra

SERIE A: SCELTI PER TE