Inzaghi dopo Lazio-Milan: "Sconfitta che pesa, ma per lo scudetto non molliamo"

LAZIO

L'allenatore biancoceleste dopo la gara contro il Milan: "È una sconfitta che pesa per la classifica, ma sappiamo il percorso che abbiamo fatto e non molliamo. Cercheremo di recuperare qualche uomo importante, giocare così tante partite in pochi giorni diventa difficile. Siamo in emergenza, contro il Lecce dovrò fare la formazione insieme al dottore"

La Lazio crolla in casa contro il Milan, 0-3 per i rossoneri all'Olimpico per la gara valevole per la 30^ giornata del campionato di Serie A. I biancocelesti si allontanano così dalla Juventus, ora distante ben 7 punti. Queste le parole di Simone Inzaghi: "È una sconfitta che pesa per la classifica e per la nostra rincorsa, ma avevamo delle difficoltà oggettive – ha dichiarato l'allenatore biancoceleste - Poi non siamo stati neanche fortunati e bravi a far girare gli episodi a nostro favore. Purtroppo è una sconfitta pesante ma non molleremo niente, cercheremo di recuperare delle persone che abbiamo fuori e che non mi permettono di fare delle rotazioni. Giocare quattro partite in due settimane diventa difficile, ma ora dobbiamo guardare alla prossima gara contro il Lecce. Scudetto? Sappiamo il percorso che abbiamo fatto e non abbiamo intenzione di mollare. Dobbiamo continuare nel nostro percorso".

"Siamo in emergenza, col Lecce farò la formazione col dottore"

vedi anche

Gli highlights di Lazio-Milan

Simone Inzaghi torna poi sulle assenze e sulle difficoltà a trovare soluzioni alternative: Probabilmente perderemo Correa che, se ci fossero stati Immobile e Caicedo, non avrebbe giocato. Ha un problema da Bergamo e sta stringendo i denti, così come Leiva che ha recuperato all'ultimo. Abbiamo rischiato anche Adekanye perché purtroppo non abbiamo troppe soluzioni, è un giovane volenteroso ma da 25 giorni non si allenava. Già a fine primo tempo Milinkovic-Savic e Correa non stavano bene e ribaltare una partita contro un Milan così non era facile. Se avessimo sfruttato l'occasione per l'1-2 magari saremmo rientrati in partita, poi è arrivato lo 0-3 che l'ha chiusa definitivamente. Correa ha avuto una distorsione al ginocchio, Milinkovic-Savic era affaticato, per Leiva, Cataldi e Adekanye bisognerà vedere. Marusic, Ramos e Lulic non dovrebbero recuperare per la prossima, con il Lecce farò la formazione con il dottore".

"Giocare senza attaccanti è stato un problema"

La doppia assenza di Immobile e Caicedo aveva portato Inzaghi a giocare con Luis Alberto e Correa in avanti, per poi avanzare Milinkovic-Savic nel reparto offensivo: "Cercavo qualcosa di diverso. Inizialmente Luis Alberto doveva stare avanti, però ci mancava fisicità e ho avanzato Milinkovic-Savic. In tre anni non abbiamo mai giocato senza Immobile e Caicedo, probabilmente se avessi avuto Adekanye sarei partito con lui. Giocare senza attaccanti contro il Milan è stato un problema". 

SERIE A: SCELTI PER TE