Nuovo stadio Roma: conclusa la due diligence, c'è il nulla osta

Serie A

Nulla osta per il nuovo stadio della Roma. La due diligence chiesta dalla sindaca della Capitale Virginia Raggi non ha evidenziato elementi di criticità. Lo ha comunicato la sindaca stessa in un vertice di maggiornanza in Campidoglio

ROMA-PARMA LIVE

Nulla osta al progetto dello stadio della Roma. Questo, secondo quanto si apprende, il risultato della due diligence voluta dalla sindaca di Roma Virginia Raggi attivata subito dopo l'inchiesta della Procura di Roma. I risultati della verifica dettagliata su tutta la documentazione inerente la realizzazione dello stadio di Tor di Valle sono stati illustrati oggi durante una riunione in videoconferenza della maggioranza M5s in Campidoglio. All'incontro era presente anche il gruppo tecnico dei dirigenti del Comune di Roma che si è occupato della due diligence. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra il vicepresidente giallorosso Baldissoni e Virginia Raggi. Entro fine settembre potrebbe esserci il voto del Consiglio comunale per il via libera definitivo

Nessun elemento di criticità

leggi anche

Raggi: "A breve novità sullo stadio della Roma"

Dalla due diligence effettuata sull'iter e la documentazione inerente lo Stadio della Roma non sarebbero risultati elementi di criticità nell'iter amministrativo e urbanistico. Le due procedure risultano corrette. Inoltre anche al documentazione a supporto, come evidenziò la stessa Procura di Roma, non è stata inquinata dalla vicenda giudiziaria. Proprio la scorsa settimana la Procura di Roma, nell'ambito dell'inchiesta, ha chiesto il rinvio a giudizio per otto persone indagate nell'ultimo troncone della maxindagine. I reati contestati, a seconda delle posizioni, sono di corruzione, illeciti tributari e traffico di influenze. 

SERIE A: SCELTI PER TE