Milan, Pioli: "Fiero di questo gruppo, grande vittoria. Futuro? Non penso al 3 agosto"

Serie A
©Getty

L'allenatore rossonero dopo il 4-2 in rimonta sulla Juve: "I complimenti vanno ai giocatori: anche nelle difficoltà c'è voglia di essere squadra e crederci fino alla fine". Nessun dubbio sul futuro: "Non sto per niente pensando al 3 agosto, mi aspetto di finire bene il campionato e raggiungere gli obiettivi per cui siamo stati chiamati. Ho trovato una squadra con cui sto bene, ma a fine campionato vedremo"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

"I complimenti vanno ai giocatori: anche nelle difficoltà c'è voglia di essere squadra e crederci fino alla fine. Sono stati premiati da un grande risultato e una grande vittoria". Stefano Pioli è un mix di entusiasmo e determinazione dopo la rimonta e la vittoria per 4-2 del suo Milan sulla Juventus, con i rossoneri che si prendono lo scettro di seconda squadra più in forma della Serie A dalla ripresa del campionato, con 13 punti in cinque partite e alle spalle della sola Atalanta. "Siamo stati bravi a sfruttare l'episodio del rigore - ammette ai microfoni di Dazn - perché la partita si era complicata molto. Spiace per i due gol presi, nel primo tempo la gara era equilibrata poi ci siamo fatti sorprendere da Rabiot e Ronaldo. La mentalità della squadra sta facendo la differenza e su questo dobbiamo insistere".

"Pensiamo già al Napoli"

L'allenatore rossonero guarda già oltre: "Vogliamo raggiungere un obiettivo importante. La classifica fino a qualche tempo fa non rispecchiava le nostre qualità, ci siamo compattati nelle difficoltà e ora questo fa la differenza. Chiunque gioca è pronto". Testa al prossimo impegno: "Il campionato è molto particolare: ci sono 7 partite in 20 giorni e ci giochiamo tutto. Siamo soddisfatti, ma molto concentrati sul Napoli. Tutto quello che stiamo facendo va ancora migliorato. Il livello è molto alto e se sei meno attento e concentrato paghi dazio. E noi non vogliamo pagare più".

"Futuro? Non penso al 3 agosto"

leggi anche

Rangnick al Milan, carta bianca e 75 mln di budget

La vittoria sulla Juve è arrivata nelle ore in cui prende corpo l'arrivo di Ralf Rangnick nel ruolo di allenatore e Dt del Milan nella prossima stagione. Sul tema Pioli è lapidario: "Non sto per niente pensando al 3 agosto - è la posizione dell'allenatore - sto pensando solo alla partita col Napoli e contro un grande allenatore che sta lavorando molto bene lì, come aveva fatto al Milan. Penso a fare bene quello che mi piace fare, i miei giocatori mi danno grandissime soddisfazioni. Stiamo diventando squadra, conosciamo pregi e difetti di ogni compagno. Sto troppo bene con questa squadra, mi piace troppo quello che stiamo facendo. Non sono per niente preoccupato per il mio futuro ma sono volenteroso e orgoglioso di finire bene questo campionato. Per il lavoro che stiamo facendo sarebbe giusto levarci altre soddisfazioni". Assoluta concentrazione sul finale di stagione: "Io mi aspetto di finire bene il campionato e raggiungere gli obiettivi per cui siamo stati chiamati. Abbiamo fatto un lavoro in profondità, ma abbiamo anche passato momenti delicati. Il mio desiderio è quello di allenare, mi piace troppo quello che faccio. Ho trovato una squadra con cui sto bene, ma a fine campionato vedremo. Per ora non penso al mio futuro".

"Condizione fisica, bravi staff e giocatori"

A spiccare nel Milan di oggi è anche la capacità di correre per tutta la partita: "Anche in questo devo fare i complimenti a staff e giocatori - il commento di Pioli - chi aveva una cyclette, un tapis-roulant, un garage, un giardino o un corridoio non è mai mancato nelle sedute collettive che facevamo in collegamento video. Ora l'aspetto fisico è importante, però la squadra è molto più consapevole, si conosce di più, sta meglio in campo. Mi fanno piacere i complimenti, può succedere di tutto ma dobbiamo stare molto attenti perché dobbiamo restare a questo livello". Napoli, Parma, Bologna, Sassuolo, Atalanta, Sampdoria e Cagliari. Pioli elenca a memoria i prossimi avversari, con un messaggio ai suoi: "Dobbiamo stare sul pezzo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche