Brescia, tentata rapina a Cellino ma il presidente reagisce e la sventa

Serie A
©Getty

È accaduto domenica pomeriggio, all’esterno di un supermercato in provincia di Brescia. I criminali avevano puntato l’orologio di Cellino, che è riuscito ad evitare la rapina ma ha rimediato una botta al naso

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NOTIZIE E LE TRATTATIVE

Una brutta disavventura quella vissuta domenica pomeriggio dal presidente del Brescia, Massimo Cellino. Due criminali l'hanno aggredito all'esterno di un supermercato a Padenghe, nel Bresciano, dove ha da poco comprato casa. L'obiettivo dei malviventi era l'orologio che il numero 1 del Brescia aveva al polso: uno ha provato a strapparglielo, mentre il complice sopraggiungeva da dietro con un casco. Cellino, che si è accorto dell'arrivo del secondo malvivente, ha reagito riuscendo a sventare il tentativo di furto, ma nella colluttazione ha sbattuto il viso contro la portiera della sua auto rimasta aperta, rimediando un brutto colpo al naso.

Brescia, poche speranze di salvezza

vedi anche

Roma vince e ritrova Zaniolo: gol e 3-0 al Brescia

Intanto, il suo Brescia sta cercando disperatamente di risalire la classifica. La squadra, dopo la sconfitta per 3-0 contro la Roma, è penultima e la salvezza – rappresentata al momento dal Genoa a quota 30 – dista nove punti. Tanti, quando mancano soltanto sei giornate alla fine del campionato.

SERIE A: SCELTI PER TE