Atalanta-Bologna, Gasperini: "Giocheremo per prepararci al meglio al Psg"

atalanta

L'allenatore nerazzurro presenta la sfida con il Bologna: "Vogliamo proseguire la nostra striscia positiva e scenderemo in campo anche per prepararci al meglio alla sfida di Champions". Sulla certezza di chiudere la Serie A tra le prime quattro: "Grande orgoglio, risultato non casuale"

ATALANTA-BOLOGNA LIVE

Il Bologna come prossimo avversario in campionato, poi il Psg nelle Final Eight di Champions, prima però la soddisfazione per l’ennesima stagione che ha permesso alla sua squadra di ottenere la certezza aritmetica di concludere la Serie A tra le prime quattro per la terza volta nelle ultime quattro stagioni. "Siamo orgogliosi di essere ancora nelle migliori 4 d'Italia con 4 giornate d'anticipo, sintomo di continuità di risultati ad alti livelli. E non si tratta di un risultato casuale, perciò è una motivazione maggiore", ha ammesso l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini alla vigilia della sfida contro il Bologna in programma martedì alle 21.45 su Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra). "Il calendario presenta partite difficili un po' per tutti: noi dalla ripresa ne abbiamo vinte sette pareggiandone due dopo essere andati in vantaggio. Già da domani col Bologna sarà importante proseguire la striscia positiva", ha ammesso Gasperini.

"Giocheremo in preparazione della Champions"

leggi anche

Atalanta, quello che c'è da sapere sul sorteggio

Gasperini fissa l’obiettivo per queste ultime gare di campionato: "In una stagione così ci siamo portati dietro tanti record di questa società e alcuni importanti di questo campionato come il numero dei gol. Cercheremo di fare il massimo, giocheremo tutte queste partite che mancano un po' in preparazione alla Champions e un po' per soddisfazione nostra visto che è una stagione che va portata a termine nel miglior modo possibile". L’allenatore dell’Atalanta ha poi aggiunto: "Mancano 11 giorni alla fine, sono tutte gare da affrontare nel modo migliore. Giocare al caldo e al sole è più faticoso, ma a Verona abbiamo fatto bene lo stesso contro un avversario brillante. Non ci può essere la stessa lucidità e la stessa freschezza di quando si gioca in notturna". Pensiero finale sulle tante gare giocate in pochissimo tempo: "Tour de force? A volte dico a miei scherzando che mi stanco a vederli correre: i giocatori sono sottoposti a difficoltà cui non è semplice abituarsi. Bisogna riconoscere loro, non solo a quelli dell'Atalanta, i giusti meriti per aver affrontato in modo encomiabile questa situazione d'emergenza che è stata difficile per tutti", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche