Milan, Pioli sul rinnovo: "L'ho sempre desiderato". Giovedì la firma fino al 2022

MILAN

Stefano Pioli, ai microfoni di Milan Tv, commenta la notizia del rinnovo di contratto fino al 2022: "E' una cosa che ho sempre desiderato. Più contenti di me adesso è difficile trovarne. Ma non dobbiamo mollare e chiudere al meglio la stagione. La chiamata del Milan lo scorso autunno? E' arrivata in un momento particolare, ma ho subito capito che era l'occasione giusta". Giovedì a Casa Milan la firma per due anni con opzione per il terzo

MILAN-ATALANTA LIVE

Il rinnovo di contratto. L’umore a mille e la voglia di chiudere la stagione nel migliore dei modi, così da porre le basi per la nuova annata, ricca di attese e aspettative.

Ai microfoni di Milan Tv Stefano Pioli commenta la notizia del rinnovo di contratto, che lo legherà al club rossonero fino al 2022: "Ho sempre desiderato questo e ho sempre lavorato per cercare di ottenere il meglio da me stesso e dalla squadra, con la speranza di poter proseguire un percorso fatto di qualità e continuità. C’è grande felicità per questo attestato di stima del club, ma allo stesso tempo ci deve essere grande concentrazione perché ci aspetta una partita difficilissima con l’Atalanta. Come ho detto, il nostro futuro è adesso. E’ da queste tre partite che possiamo ricavare qualche spunto interessante e una classifica migliore. L’allenatore dedica un pensiero ai tifosi, con il dispiacere di un San Siro ancora chiuso al pubblico: "E’ un peccato non averli allo stadio. Ma sappiamo che sono con noi sempre. Ci sono stati vicini in ogni momento, soprattutto nei periodi difficili. E quasi sempre avviene il contrario".

 

La prima chiamata e la firma

leggi anche

Il Milan farà di tutto per trattenere Ibra

Pioli poi torna sulla chiamata del Milan, avvenuta lo scorso ottobre al posto dell’esonerato Giampaolo: “E’ avvenuta in un momento particolare, dove avevo tante altre possibilità, ma poi quando è arrivata ho capito subito che poteva essere l’occasione giusta, sfruttando questa opportunità. Alleno uno dei club più prestigiosi e gloriosi al mondo, con una tifoseria fantastica. Più contenti di me in questo momento è difficile trovarne”.

Stefano Pioli è atteso nella giornata di giovedì a Casa Milan per firmare il contratto che lo legherà in rossonero per altri due anni, con opzione per il terzo. E’ previsto anche un bonus in caso di vittoria scudetto. L’ingaggio si dovrebbe aggirare sui due milioni netti a stagione

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche