Torino, presentato il progetto Taurinorum per l'acquisizione della società

Serie A

Nella mattinata di mercoledì è stato presentato il progetto di acquisizione della società: non è stato svelato il nome dell'eventuale acquirente e nemmeno le cifre che potrebbero essere offerte al presidente Cairo. I contatti con il numero uno granata, secondo quanto spiegato nella conferenza stampa, avverranno nelle prossime ore

TORINO-ROMA LIVE

La stagione per nulla facile del Torino non si è ancora conclusa, nonostante la salvezza sia stata aritmeticamente raggiunta con tre giornate d'anticipo. Mancano ancora due partite ai ragazzi di Moreno Longo per poter migliorare la classifica e poi staccare la spina e prepararsi alla prossima stagione, che i tifosi si augurano possa essere meno sofferta di quella ancora in corso. A tal proposito, nella mattinata di mercoledì, è stato presentato alla stampa un progetto che si candida come possibile acquirente del club granata di proprietà di Urbano Cairo.

leggi anche

Il Toro cerca allenatore: prima scelta è Giampaolo

La conferenza stampa, tenutasi nella sede della Console & Partners di Torino, è stata officiata dal dottor Giuseppe Pipicella, 27enne advisor e proprietario di uno studio di consulenza finanziaria, dal dottor Simone Servetti, general manager della Console & Partners, e dall'avvocato Massimo Scalari. I tre soggetti hanno presentato il "Progetto Taurinorum" per l'acquisizione del Torino FC, spiegando come "un imprenditore leader del proprio settore con affari ramificati in Italia e all'estero e di comprovata fede granata sia interessato a comprare il club". L'identità dell'eventuale compratore non è stata però rivelata, in virtù di un patto di riservatezza. Nessun riferimento neanche a eventuali cifre, ma soltanto alla volontà di investire nelle strutture, nel settore giovanile, nella squadra femminile e negli anni successivi anche nello stadio. I protagonisti del "Progetto Taurinorum", come da loro stessi dichiarato, hanno intenzione di contattare al più presto il presidente Cairo e di capire la sua disponibilità a trattare. Il numero uno granata ha comunque già precisato in diverse occasioni come non sia intenzionato al momento a cedere il Torino e sia assolutamente convinto ad andare avanti alla guida del club.