Verona, Pessina dopo l'infortunio: "Nessun danno, torno tra un mese"

Serie A
©LaPresse

Il centrocampista dell’Hellas ha rassicurato tutti sui social: "Gli esami hanno escluso il peggio: nessun danno grave ai legamenti, torno tra un mese". Poi su Romero: "Sei forte ma così rischi di compromettere le carriere dei tuoi colleghi..."

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Un intervento duro di Cristian Romero su Matteo Pessina durante Genoa-Verona aveva fatto supporre il peggio per il centrocampista gialloblù. Attraverso un post su Instagram, il giocatore però ha fatto sapere di dover essere costretto a stare fermo soltanto un mese. "Un grande spavento ieri sera, fortunatamente gli esami hanno escluso il peggio e non ci sono danni gravi ai legamenti! Tra un mese potrò tornare in campo a fare quello che amo... ringrazio lo staff medico dell’Hellas Verona per la sua professionalità e tutte le persone che hanno avuto un pensiero per me!" ha scritto Pessina.

Il messaggio a Romero

vedi anche

Verona, i tifosi salutano Pazzini: "Ciao capitano"

Nello stesso post, il centrocampista si è poi rivolto direttamente a Cristian Romero: "Sei un giocatore davvero forte, ma così rischi di compromettere le carriere dei tuoi colleghi, so che non hai fatto apposta, un abbraccio anche a te!".

La nota ufficiale del Verona

Non si è sbilanciato sui tempi di recupero, invece, il Verona che ha comunicato le condizioni di Pessina nel seguente bollettino: "Gli esami strumentali e le visite specialistiche cui il calciatore si è sottoposto nella tarda mattinata di oggi, lunedì 3 agosto, hanno evidenziato che – in uno scontro di gioco al termine del primo tempo di Genoa-Verona - Matteo Pessina ha riportato la lussazione traumatica della rotula del ginocchio sinistro, senza interessamento dei legamenti crociati e collaterali. I tempi di recupero non sono al momento quantificabili”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche