Zaniolo, la mamma: "Si opererà a Roma o in Austria, è carico per tornare"

Serie A
©Ansa

Francesca Costa racconta a Centro Suono Sport la reazione di suo figlio dopo il ko al ginocchio in Nations League: "All'inizio aveva pensato di smettere, ora lo rincuora leggere o sentire le storie dei suoi colleghi che hanno avuto lo stesso problema. I medici gli hanno spiegato che ha una muscolatura molto importante". Su data e luogo dell'operazione: "Non si opererà negli States, difficile Villa Stuart. C’è una possibilità di andare in Austria"

FROSINONE-ROMA LIVE

"All'inizio aveva detto 'Ora smetto', l'aveva presa così, gli era venuto un pò di sconforto. Ora lo rincuora leggere o sentire le storie dei suoi colleghi che hanno avuto lo stesso problema". A parlare di Nicolò Zaniolo e della reazione del talento della Roma e della Nazionale alla seconda rottura del crociato in nove mesi, rimediata in Nations League contro l'Olanda, è Francesca Costa: la madre del giocatore giallorosso è intervenuta in diretta con Centro Suono Sport nel corso della trasmissione Te la do io Tokyo. La Costa ha spiegato che difficilmente sarà Villa Stuart la sede della nuova operazione: "Non credo, ma non per il professor Mariani, sia chiaro - le sue parole - è solo per una questione psicologica, vogliamo evitare di fargli rivivere lo stesso percorso".

"Grato a tifo Roma, scelta su operazione entro martedì"

leggi anche

Mancini: "Zaniolo? Spero nulla di grave"

Dopo la reazione iniziale, ora Zaniolo è più sereno. Parola di sua madre: "I medici gli hanno spiegato che ha una muscolatura molto importante e che i legamenti erano leggeri, ora Nicolò dice 'li ho rifatti entrambi e torno più forti di prima'. La vive così, è carico". Nelle scorse ore ha incontrato Guido Fienga, Ceo della Roma (è venuto sotto casa, gli è stato vicino") e ha sentito il supporto dell'ambiente: "Ci tengo a ringraziare tutti i tifosi della Roma, e non, che mi hanno scritto in questi giorni - aggiunge la Costa -  grazie a tutti per la dimostrazione di affetto". Prossimo passo, la decisione riguardante la data e il luogo dell'operazione: "Prenderemo una scelta entro lunedì o al massimo martedì - spiega la Costa - non credo che si opererà in America, anzi lo escludo. C’è una possibilità di andare in Austria, ma in questo momento non sappiamo nemmeno noi dove si opererà e quando".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche