Verona-Roma, Juric: "Sono preoccupato, siamo in emergenza. Pochi giocatori in forma"

Serie A

L'allenatore del Verona alla vigilia dell'esordio in campionato contro la Roma: "Ai giallorossi mancava uno come Kumbulla. Dzeko o Milik per noi non fa differenza". Poi una considerazione sulla campagna acquisti: "Sei fa un mercato in uscita di un certo tipo devi fare mercato in entrata all'altezza"

VERONA-ROMA LIVE

Prima conferenza stampa di vigilia per l'allenatore del Verona Ivan Juric, atteso dalla sfida al Bentegodi contro la Roma. Il croato è preoccupato per lo stato di forma della sua squadra: "Situazione difficile, siamo in emergenza. Sono preoccupato per sabato, per l'Udinese, per Parma, perché chi è arrivato è lontano da una forma accettabile. Abbiamo solo quattro o cinque giocatori con una forma accettabile. Abbiamo messo cose buone, ma ci manca qualcosa per concludere, e qualcuno deve uscire. Poi ci metteremo a lavorare".

 

Una considerazione sul mercato, con tante uscite eccellenti di giocatori simbolo della scorsa stagione: “Non sono arrabbiato, capisco le difficoltà. Penso che la società abbia lavorato tanto, ma abbiamo trovato situazioni che sono andate come non volevamo che andassero. Se fai un mercato in uscita di un certo tipo devi fare un mercato in entrata all’altezza. I giocatori li sceglie D’Amico in base alle caratteristiche, poi ovviamente dobbiamo essere tutti d’accordo. Dall’inizio sapevamo dove dovevamo migliorare. Sennò rimani come prima, con giocatori che sanno quello che devono fare, ma senza miglioramenti".

"Dzeko o Milik non fa la differenza, per noi fondamentale il pubblico"

vedi anche

Fonseca: "Dzeko gioca. Smalling? Sono fiducioso"

Attesi segnali dal mercato in entrata: “Sapevamo che avremmo dovuto prendere tanti giocatori e che non sarebbe stato facile. Noi come società siamo visti diversamente rispetto all’anno scorso, e questo porta difficoltà. Ieri è arrivato Barak, oggi penso che Favilli sarà all’allenamento (nel frattempo è stato ufficializzato il suo acquisto, ndr). Bisogna lavorare, non puoi buttarli dentro così. Poi ci vuole tempo, anche chi è arrivato a inizio ritiro fisicamente è molto sotto”. 

 

Juric si troverà contro Kumbulla, trasferitosi questa settimana al Verona: "Alla Roma mancava un giocatore come lui. Avere contro Dzeko o Milik non fa la differenza". Sull'assenza di spettatori: "Per noi sarebbe fondamentale avere il pubblico. Sono partite che giochi in campo neutro”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche